Cantieri ex-consorzio: accolta dal Consiglio di Stato la richiesta di sospensiva avanzata da Cedi Marche

1' di lettura 12/11/2015 - La storia infinita dell'ex-consorzio agrario. E' stata infatti depositata ieri (mercoledì) la sentenza del Consiglio di Stato che accoglie la richiesta di sospensiva istruita dai supermercati Cedi. L'impugnazione si opponeva in sostanza alla sentenza del Tar che stabiliva il dettaglio della modificazione urbanistica avviato dalla Giunta Simoncini.

Il Consiglio di Stato ha “rilevato che la controversia all’esame per la complessità delle questioni ivi sollevate e la rilevanza degli interessi coinvolti consiglia una più approfondita disamina della causa nella sede del giudizio di merito”. Da ultimo ha poi fissato la data sulla discussione per dirimere la vicenda al prossimo 14 Aprile 2016.

La sentenza del Tar, la cui esecutività ora è sospesa, consentiva al Comune di optare per una variante al Prg e rilasciare un nuovo permesso a costruire all’impresa interessata dal cantiere. Cosa che avvenne puntualmente due mesi dopo la sentenza, con il passaggio della variante in Sala Gialla operato dall’amministrazione Pungnaloni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2015 alle 16:19 sul giornale del 13 novembre 2015 - 1401 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqmO