Vandali alla Casa del Popolo: sdegno del segretario regionale Pd Comi

francesco comi 1' di lettura 03/11/2015 - “Esprimo grande solidarietà e netto sdegno, a nome mio e del Partito Democratico Marche, per l'attacco vandalico subito dalla Casa del Popolo di Osimo, storica sede del centrosinistra locale”. Così interviene il segretario regionale del PD Marche, Francesco Comi, a seguito del violento gesto messo in atto da ignoti contro lo stabile di via Cialdini, nel comune osimano.

“È sconcertante vedere come, ancora una volta – prosegue il segretario –, aggressività e violenza vengano riversati contro un luogo di rappresentanza politica e di impegno civico e, anche se non è ancora stata definita la matrice del gesto, resta il fatto che è stato preso di mira un bene immobile dall'indubbio valore simbolico e politico.

E la scelta dei vandali di arrecare danni agli uffici interni e di distruggere parte dell'archivio storico, senza accaparrare beni di valore materiale, non lascia molto spazio ad interpretazioni. In attesa, comunque, che le autorità preposte facciano luce sulla vicenda – conclude Comi – rivolgiamo la nostra vicinanza a tutto il PD e ai cittadini di Osimo, che hanno visto il proprio territorio comunale farsi teatro di gesti che non possono che essere condannati e da cui rifuggire, ben lontani dalla democrazia e dal senso civico propri del nostro partito”.


da Francesco Comi
segretario regionale Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2015 alle 17:27 sul giornale del 04 novembre 2015 - 366 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, Francesco Comi, segretario regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apZZ