Volley: al Memorial Maggiori ha vinto il ricordo di Maurizio

2' di lettura 22/09/2015 - L'evento sportivo in sé ha fatto da pretesto al desiderio di ricordare un grande sportivo osimano come Maurizio Maggiori, scomparso lo scorso 22 giugno e ricordato in un torneo triangolare di pallavolo maschile organizzato dalla La Nef Libertas Osimo in collaborazione con il Comune di Osimo, Banca di Ancona, Dea.Car e Star Autoforniture.

“Tanti ricordi sportivi e personali sia recentissimi che di gioventù mi legano a Maurizio ed alla sua famiglia – ha detto Valter Matassoli – e ricordarlo in questo torneo è stato solo un modo per riaffermare che lo sentiamo molto presente in mezzo a noi in questo palazzetto che lui ha amato e frequentato.

L'obiettivo è di rendere questo torneo un evento annuale facendo seguire altre edizioni. Ci lavoreremo”. Presenti le sorelle di Maurizio Maggiori, compresa la consigliera comunale Renata, la compagna, il cognato Enzo Brazzoni, alcuni nipoti. Poca voglia di parlare perché la commozione è tanta ma uno sguardo basta come ringraziamento per aver preso questa iniziativa ed aver organizzato un evento di rilievo. “Ringrazio la società Volley Libertas Osimo intanto per l'idea – ha aggiunto Alex Andreoli, Assessore allo Sport – e poi per l'ottima organizzazione.

Quando i dirigenti ci hanno prospettato questa possibilità l'abbiamo accolta con entusiasmo e sostenuta, inserendo l'evento tra quelli per le feste patronali e mettendoci a disposizione per quanto possibile”. L'aspetto sportivo in questi casi è passato in secondo piano anche se, per la cronaca, a trionfare è stato, come da pronostico, il Montalbano, squadra di serie B1 che ha prevalso su Offida e su Osimo che invece giocheranno in serie B2.

“Tutto sommato un buon test – ha concluso il coach di casa Corrado Giangiacomi alla 2' stagione sulla panchina osimana – anche se, per alcune assenze, eravamo un po' contati e la stanchezza, soprattutto nel match contro Offida, ha condizionato il rendimento.

Tuttavia per noi era il 1' test in assoluto e quindi c'è da cogliere soprattutto l'aspetto positivo della volontà messa da tutti gli effettivi anche quando le gambe non girano e l'intesa con i compagni è praticamente ancora da costruire. Il 31 ottobre, giorno dell'esordio in campionato è lontano e ci sarà tempo di lavorare e migliorare”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2015 alle 11:30 sul giornale del 23 settembre 2015 - 432 letture

In questo articolo si parla di sport, Nef Libertas Osimo volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aon0





logoEV