Basket: la Robur espugna il PalaHangar, 62-71 alla Loreto Pesaro

2' di lettura 16/11/2014 - Robur sfatato il tabù del PalaHangar. I ragazzi di coach Francioni si impongono sulla Loreto Pesaro per 62-71 e continuano la loro corsa in vetta. Roburini che si presentano al match con la panchina corta, viste le assenze di David e all’ultimo anche di Cardellini. Partenza “soft” per la Robur che nel primo quarto concede troppi spazi agli uomini di coach Surico, capaci di perforare la difesa osimana e riuscendo a chiudere la frazione avanti sul 21-15.

Nel secondo periodo i roburini prendono le contromisure ed escono dal torpore iniziale, serrando i ranghi in difesa e continuando a trovare canestri dall’asse Svoboda - Bakovic. La Robur va al riposo lungo sul 30-37. Alla ripresa delle ostilità i ragazzi di coach Francioni continuano a spingere sull’acceleratore arrivando sul + 19 (36-55 a 3’23’’ da giocare), il massimo vantaggio della serata, prima di chiudere il quarto sul 49-62.

Ultima frazione di gestione per i roburini con la Loreto Pesaro che tenta di rientrare in partita sul 58-66 a 5’08’’ da giocare, grazie alla tripla di Provvidenza, ma i tiri dalla lunetta di Cardinali chiudono il match sul 62-71. “Siamo partiti male con un approccio sbagliato – esordisce coach Francesco Francioni – Abbiamo concesso troppo ai nostri avversari all’inizio, facendogli segnare ben 21 punti. Bene nella parte centrale della gara, mentre nel finale abbiamo avuto qualche patema di troppo, dovuto anche ad un po’ di stanchezza a causa delle poche rotazioni, e abbiamo segnato poco a causa di troppa sufficienza che non ci dobbiamo permettere.

Ci portiamo a casa questi due punti che sono importantissimi anche perché siamo riusciti a sfatare il tabù PalaHangar, un campo da sempre ostico. Comunque sarà importante avere tutti a disposizione, quindi speriamo nel pieno recupero di David e Cardellini. Questa settimana ci siamo allenati un po’ a singhiozzo vista la loro assenza. Per giocare ad alta intensità per tutta la gara è importante avere tutti a disposizione – conclude Francioni – quindi mi auguro che già in settimana sia possibile recuperarli.”

LORETO PESARO - ROBUR OSIMO 62-71 (21-15, 9-22, 19-25, 13-9)

LORETO PESARO: B. Jovanovic 5, D. Jovanovic 21, Montino 12, Calcagnini 4, Pascucci 9, Bacchini ne, Provvidenza 6, Giunta, Beltramini 3, Chiericozzi 2 All. Surico

ROBUR OSIMO: Cardinali 9, Bakovic 18, Piloni, Quaglia 6, Cunico 3, Svoboda 25, Carancini ne, Redolf 10, Breccia ne, Loretani ne All. Francioni

Arbitri: Guercio Daniele di Ancona e Cisternino Pietro di Porto San Giorgio (FM).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2014 alle 23:00 sul giornale del 17 novembre 2014 - 373 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, robur basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abBY