Basket: la Robur vince con Pescara (84-64) e si gode la vetta della classifica

2' di lettura 14/10/2014 - Robur, due su due. Nella bella cornice del PalaBellini i ragazzi di coach Francioni battono Pescara per 84-64 e raccolgono la seconda vittoria stagionale che vale la vetta della classifica con la pattuglia delle squadre a 4 punti.

Oggi Godersi la vittoria ma poi la testa andrà alla prossima insidiosa trasferta di Campli. Primo quarto di grande equilibrio, con la Robur che tenta l'allungo sul 12-7 a metà frazione grazie alle giocate di Quaglia e Cardellini ma Pescara rimane in gara con le giocate di Giandomenico.

I ragazzi di coach Francioni tengono in mano il pallino del gioco e nell'ultimo minuto trovano il break vincente con Cunico e Redolf che fissano il punteggio sul 27-21. Nella seconda frazione i ragazzi di coach Francioni serrano le maglie in difesa mandando in crisi l'attacco pescarese e concedendo pochissimo agli avversari.

I veloci contropiedi roburini perforano più volte la difesa ospite così la Robur trova un allungo importante (48-32 a 2'42'' da giocare), vanificato parzialmente nel finale da alcune sbavature che permettono a Pescara di chiudere sul 48-38. Al ritorno dal riposo lungo i ragazzi di coach Francioni partono con il freno a mano tirato e gli uomini di coach Tracanna si riportano sotto fino al - 6 (52-46 a 7'41'' da giocare), prima dell'allungo finale targato Cunico e Piloni che fissano il punteggio sul 64-50.

Ultimo quarto in cui la Robur va sul velluto gestendo senza troppi problemi e aumentando il margine arrivando all'84-64 finale. "Era importante vincere oggi e ci siamo riusciti - esordisce coach Francioni al termine della gara - Sicuramente dobbiamo ancora limare qualche meccanismo, soprattutto in fase difensiva. Mi è molto piaciuto lo spirito di abnegazione e lo spirito di sacrificio degli ultimi due quarti, quando siamo riusciti prima a difendere e poi ad attaccare.

Ora sfruttiamo la settimana che ci attende per continuare a lavorare ed imparare a conoscerci meglio, perchè possiamo e dobbiamo crescere ancora. Non a caso ci attende la prossima difficile sfida contro Campli - conclude coach Francioni - e dovremo essere pronti per questa partita."

ROBUR OSIMO - PESCARA BASKET 84-64 (27-21; 21-17; 16-12; 20-14)

ROBUR OSIMO: Cardinali 3, Cardellini 14, Quaglia 11, Redolf 7, David 12, Belli, Carancini 2, Cunico 13, Svoboda 11, Piloni 11 All. Francioni

PESCARA BASKET: Cantatore 12, Di Giandomenico 13, Febo 13, De Luca 7, Adonide 8, Di Marcello 10, Vizioli, Di Giorgio 1, Babic, Guila All. Tracanna

Arbitri: Ciandrini Claudio di Monsano (AN) e Paglialunga Matteo di Fabriano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2014 alle 17:06 sul giornale del 15 ottobre 2014 - 437 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, robur basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/04A





logoEV