Imprese funebri della Valmusone in difficoltà: troppo tempo prima dell'indagine necroscopica

veicoli funebri 1' di lettura 28/09/2014 - Domenica mattina c'è stata la protesta, probabilmente inedita, delle imprese funebri della Valmusone. L'appuntamento era nel capoluogo dorico presso la sede degli uffici Asur. Il problema sollevato dagli operatori funerari è nell'interpretazione del regolamento che prevede la visita necroscopica dopo 15 ore dalla morte.

Siccome l'obitorio di Osimo, e anche quello di Loreto, sono interdetti alle persone non decedute in ospedale, molte famiglie sono costrette a tenere il proprio caro estinto in casa per molte ore prima delle visita necroscopica che dia poi il là alla tumulazione. Le ditte che protestano provengono da Osimo, Castelfidardo, Loreto, Camerano, Sirolo, Numana e Porto Recanati.






Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2014 alle 19:25 sul giornale del 29 settembre 2014 - 478 letture

In questo articolo si parla di osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, veicoli funebri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0j1





logoEV