Mariani (P.p.O.): 'Osimo taglia le tasse mentre Stato, Regione e Provincia le aumentano. Si può fare meglio'

1' di lettura 03/08/2014 - Il Comune di Osimo dovrà incassare 20 milioni di euro in tasse e imposte varie. Rapportato al numero degli abitanti, compresi i nuovi nati, ciò significa che ogni osimano nel 2014 dovrà pagare una media di 580€ di tasse, vale a dire che ogni famiglia è tenuta a “sborsare” in media 1.420 euro per tasse.

GRAZIE al Sindaco Pugnaloni è diminuita l’ IRPEF e l’ IMU. Ma GRAZIE al Governo di Renzi (PD) sono aumentate le tasse con l’introduzione della nuova TASI, e GRAZIE alla Provincia di Ancona (PD) è aumentata la TARI con l’aumento dei costi per il conferimento dei rifiuti in discarica. A questo si aggiunge il fatto che la Regione Marche (sempre PD) chiede ai cittadini osimani un contributo per il restyling del Pronto soccorso.

RISULTATO: gli osimani nel 2014 pagheranno più tasse rispetto al 2013! In soldoni ogni osimano pagherà in più 67 euro, ogni famiglia +164 euro. Quanto ai famosi 80 euro di Renzi, bocciati anche dalla Corte dei conti che li ha definiti "uno strumento surrogato", è stato solo uno spot elettorale! Di questo passo porteremo sul lastrico famiglie e imprese!

Non è che il PD sta esagerando? SI PUO’ FARE MEGLIO.

P.S. Mi rivolgo al PD: una famiglia con un reddito annuale lordo di 12.000 euro è una famiglia povera il cui problema principale non è come pagare le tasse ma come poter comperare un pezzo di pane tutti i giorni! Ma se secondo voi una famiglia può campare con un reddito tale, perché i politici allora non tagliano i loro compensi e le pensioni d’oro? E’ demagogia?


da Maria Grazia Mariani 
Lista Popolari per Osimo UDC 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2014 alle 16:43 sul giornale del 04 agosto 2014 - 1593 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/78C





logoEV