Cambio della guardia alla guida dei pompieri osimani: Simoncini fa gli auguri al comandante uscente Paoloni

1' di lettura 27/12/2013 - Il sindaco Stefano Simoncini ha ricevuto in comune il comandante del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Osimo Mario Paoloni per un sentito scambio di auguri alla vigilia delle festività natalizie. Com’è stato anticipato da alcuni giorni dal primo gennaio Paoloni andrà in pensione il primo gennaio e sarà sostituito da Pierluigi Pirchio.

Un avvicendamento interno alla caserma “Cesaretti” nel segno della continuità. Il primo cittadino nel ringraziare Paoloni per l’impegno profuso in questi anni a servizio della città e di tutta la Valmusone, lo ha invitato dopo un mesetto di meritato riposo, a continuare a collaborare con le istituzioni in forma volontaristica.

'Il comandante Paoloni - ha dichiarato Simoncini – si è fatto sempre apprezzare per la sua encomiabile disponibilità ed il suo forte attaccamento al lavoro. Un’attività la sua spesso difficile, ma di fondamentale importanza. In occasione della festività di Santa Barbara infatti abbiamo potuto conoscere i numeri del corpo che ha svolto l’importantissimo compito di garantire la sicurezza e l’incolumità dei nostri concittadini. Forte di questa lunga e proficua esperienza sarei ben felice che continuasse a collaborare con il Comune dopo essersi ritemprato dalle fatiche di tutti questi anni'.

Dopo la scambio di alcuni omaggi il comandante Paoloni si è impegnato a ritornare in Comune per vedere come mettere a frutto la sua esperienza a favore della sua amatissima Osimo. Al neo comandante Pirchio, presente all’incontro, il sindaco Simoncini ha rivolto il proprio augurio di buon lavoro, certo che saprà seguire con ottimi risultati la strada tracciata dal suo predecessore con cui ha sempre lavorato in stretto contatto.






Questo è un articolo pubblicato il 27-12-2013 alle 12:42 sul giornale del 28 dicembre 2013 - 1624 letture

In questo articolo si parla di osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Wvm


In un articolo giornalistico dove non è citato affatto, l’onnipresente che ci sta sempre bene, come i cavoli a merenda, Francioni non si tira mai indietro per una fitta e fissa visibilità inutile.

Osimo non ha affatto bisogno di siffatti discutibili personaggi, come tantomeno abbisogna di tali, discutibilissimi professionalmente, amministratori pubblici che, probabilmente lo devo capire ancora solo io – ma non credo affatto – non si capisce bene cosa e come sappiano e vogliano ben amministrare la cosa pubblica.




logoEV