Tares: la Cna osimana propone rateizzazione come avvenuto a Loreto

Luigi Giambartolomei - presidente CNA Osimo 1' di lettura 19/12/2013 - Troppe le tasse e come se non bastasse ora si accumulano a fine anno. E’ un momento difficile per il nostro sistema imprenditoriale e per tale ragione occorre cercare di dar tempo e respiro alle nostre imprese.

Per tale ragione la CNA di Osimo propone di rateizzare la Tares come già fatto a Loreto. L’ultima rata Tares, infatti, è quella più pesante che viene proprio a coincidere con le scadenze di fine anno fiscale. A peggiorare la situazione vi è la congiuntura economica che sembra peggiorare ancora, con un Natale che stenta a decollare e vede i consumi al palo.

Per tale ragione la CNA osimana, per bocca del suo presidente, propone di rateizzare l’ultima rata Tares sul modello lauretano. 'Siamo in una situazione sempre più difficile a dispetto dei proclami che vengono da Roma – ha commentato Luigi Giambartolomei, presidente della CNA di Osimo – che annunciano una ripresa, ma non per chi lavora giorno dopo giorno nelle nostre piccole città. Occorre agire in una qualche maniera, quella possibile a livello locale, visto che da Roma le risposte tardano – conclude Giambartolomei - L’unica soluzione che vediamo è quella di una rateizzazione dell’ultima rata Tares che permetta almeno di avere un po’ di tempo'.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2013 alle 17:32 sul giornale del 20 dicembre 2013 - 1136 letture

In questo articolo si parla di economia, artigianato, cna, castelfidardo, luigi giambartolomei, cna osimo, cna castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WhD