Castelfidardo: mercoledì all'On-Stage ritorna Andrea Appino con il sui 'Il lavoro mobilita l'uomo tour acustico'

2' di lettura 17/12/2013 - MERCOLEDI 18 DICEMBRE ANDREA APPINO torna all'On-Stage con il suo 'Il lavoro mobilita l'uomo tour acustico'. Il nuovo arrivo in città dopo il 4 agosto scorso. Appino (penna e voce dei Zen Circus), si esibirà in duo con Enzo Moretto degli A Toys Orchestra.

'Il Testamento", che ha vinto la targa Tenco come miglior esordio dell'anno, sono 14 canzoni prodotte insieme a Giulio Ragno Favero con tre temi ben precisi: la famiglia, il proprio ego, la schizofrenia. Brani che portano ricordi di artisti del calibro di Monicelli, ricordi di famiglia, storie italiane e libertà. Un disco fortemente voluto da Appino: "E' la totale liberazione dei miei dolori più profondi, la vera e difficile storia della mia famiglia usata come veicolo per una terapia di gruppo, necessaria e a tratti violenta". A coadiuvare Appino in studio Giulio Ragno Favero al mixer ed al basso e Franz Valente alla batteria, ovvero la base ritmica del Teatro Degli Orrori, oltre al contributo di vari ospiti fra cui Rodrigo d'Erasmo (Afterhours), Marina Rei, Tommaso Novi (I Gatti Mézzi) e molti altri. Una collaborazione che porta le canzoni in territori oscuri e densi, dove il cantautorato figlio degli anni '70 di Appino si mescola all'impatto frontale di un rock che dona lucidità e forza maggiore alle sue parole, in merito alle quali dice: "dentro a questo disco alcuni dei testi più belli che io abbia mai scritto, ne sono sicuro". Infatti Appino ha lavorato alle canzoni di questo disco per molti anni: "Alcune hanno preso forma addirittura otto anni fa, le ho tenute da parte per il momento giusto che oggi è arrivato. C'è sicuramente meno ironia di molti dei brani più conosciuti che ho scritto per gli Zen, ma di certo non viene meno quel cinico e ghignante disincanto che nasconde in realtà un amore davvero grande per tutto quello che mi circonda. Con questo lavoro non voglio fare la morale a nessuno -aborro la morale- semplicemente ho aperto una parte di me che ho sempre avuto paura di mostrare e credo vivamente che le paure vadano combattute e vinte, sempre e comunque.

Ingresso 5 euro. Biglietti disponibili per informazioni 0717822054 (dopo le 18 tutti i giorni tranne il lunedi) 3663221075 Giampiero






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-12-2013 alle 16:22 sul giornale del 18 dicembre 2013 - 839 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WaJ





logoEV