La Robur affronta il derby con Civitanova al Palabellini

2' di lettura 13/12/2013 - Aria di derby in casa Robur. Dopo il ritorno alla vittoria di una settimana fa i ragazzi di coach Francesco Francioni sono attesi da un altro impegno casalingo, che avrà un sapore particolare per un duplice motivo. Innanzitutto si torna a giocare al PalaBellini, per l’indisponibilità del PalaBaldinelli, il palas che ha visto diverse imprese storiche nel passato glorioso della Robur. Poi è un derby, e si sa che i derby hanno sempre un sapore particolare.

Di fronte ci sarà la Virtus Civitanova. I maceratesi non sono in un buon momento di forma, visto che vengono da 5 sconfitte consecutive, e sono relegati nelle parti basse della classifica tuttavia mai abbassare la guardia: 'Civitanova ha un quintetto formato da giocatori con diverse esperienze nelle categorie superiori a cui si aggiungono i giovani della panchina, alcuni molto interessanti – ha precisato coach Francesco Francioni – per cui non è affatto una squadra da sottovalutare.”

Non a caso Giorgio Contigiani insieme al duo ex Stamura Filippo Centanni e Lorenzo Baldoni viaggiano su una media superiore ai 14 punti di media, a dimostrazione di come Civitanova sia una squadra con diversi punti nelle mani. In casa Robur, tolto Emanuele Ausili che si sta riprendendo dall’infortunio della passata stagione, dovrebbero essere tutti a disposizione di coach Francesco Francioni. Unico dubbio la disponibilità di Yari Graciotti, alle prese con un fastidio alla caviglia, anche se alla fine dovrebbe essere della partita.

Tornando al PalaBellini, l’impianto di Piazzale Bellini ospitò l’ultimo precedente tra le due compagini. Stagione agonistica ’99-’00, la prima di Alessio Baldinelli sulla panchina della Robur. Dopo essersi incrociate nel campionato regolare (bilancio di una vittoria a testa), le due squadre si incontrarono nei play-off. La Robur vinse gara uno in casa (71-67), perse gara due a Civitanova (72-65), ma in gara tre la Robur si impose per 80-72 ottenendo il pass per la finale contro Atri, che avrebbe spalancato ai roburini le porte della B2. In quella squadra, in cui militavano tra gli altri i vari Scabini, Paialunga, Ferrini e Mancini, c’era anche il nostro Elia Monticelli. Palla a due domenica 15 Dicembre alle ore 18,15 al PalaBellini. Dirigono l’incontro i signori Collesi Daniele e Pazzaglini Marco di Pesaro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2013 alle 16:58 sul giornale del 14 dicembre 2013 - 1028 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, robur basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VZG





logoEV