Castelfidardo: furto di liquori in un supermercato di Porto Recanati, arrestato 46enne residente in città

1' di lettura 07/12/2013 - Sorpreso a rubare alcuni liquori da un supermercato di Porto Recanati viene pedinato dall’esercente ed arrestato, prima del suo ingresso in un secondo supermercato, dai carabinieri.

Un uomo di colore, dopo essere entrato in un supermercato di Porto Recanati, ha pagato un rotolo di carta igienica ed è uscito senza passare in cassa alcune bottiglie di liquore che ha invece nascosto in un borsone.

Il gesto però non è passato inosservato all’esercente che ha seguito l’uomo ed allertato i carabinieri. Restando sempre collegato telefonicamente con la centrale operativa della Compagnia per fornire tutte le informazioni sugli spostamenti del ladro, il negoziante ha permesso ai carabinieri di fermarlo prima del suo ingresso in un altro supermercato.

Pertanto M.D., 46enne di Castelfidardo, è stato tratto in arresto mentre le bottiglie sono state restituite al legittimo proprietario. Nel frattempo però i militari hanno notato anche un furgone parcheggiato poco distante e risultato in uso all’uomo. All’interno vi era un divano ed altri oggetti di dubbia provenienza così hanno provveduto al sequestro ed alla perquisizione domiciliare. Nell’abitazione sono stati rinvenuti altri oggetti di dubbia provenienza (champagne, calzature ed abbigliamento) ora sottoposti a sequestro per le verifiche.






Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2013 alle 15:41 sul giornale del 09 dicembre 2013 - 693 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, castelfidardo, furto, Sudani Alice Scarpini, porto recanti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VFU





logoEV