Atletica: tempo di bilanci per la Bracaccini. La nota più lieta dai ragazzi del settore giovanile

3' di lettura 08/12/2013 - Come ogni fine anno ci si ritrova ad analizzare la stagione agonistica arrivata al suo termine e, ancora una volta, è lecito essere ottimisti considerati i risultati sportivi conseguiti . La nota più lieta della stagione agonistica è sicuramente arrivata dai ragazzi del settore giovanile che hanno partecipato con impegno, passione ed entusiasmo ad ogni manifestazione, dimostrando sia nelle corse campestri che nelle gare su strada, di essere tra i migliori vivai marchigiani.

Per la cronaca il primo titolo Regionale dell’anno è arrivato nella corsa campestre con l’Allieva Martina Strappato, seguito subito dopo da quello di squadra, conquistato ad Ancona con le sorelle Sarah e Rebecca Badioli , Beatrice Cavezzi Clarissa Ilari e la stessa Martina Strappato . Altri due titoli Regionali sono giunti dalla corsa su strada di Km. 10 di Offida con lo Junior Lorenzo Lana e con Luca Marconi, categoria Allievi, allo Stadio di Giulianova nella Mezz’ora di gara su pista .

Come si era aperta, è proseguita la buona annata sportiva che si è chiusa all’Helvia Recina di Macerata, con la conquista dell’ultimo titolo Regionale nella Staffetta 3 X 1.000, categoria Cadette, con Azzurra Ilari, Caterina Paccamiccio e Giada Moresi. Diverse sono state poi le convocazioni degli atleti più meritevoli, tra questi l’allieva Azzurra Ilari, Caterina Paccamiccio e Federico Falappa che nel corso dell’anno, hanno più volte rappresentato le Marche in gare interregionali . Tra i più importanti successi sportivi dell’anno è quello di aver raggiunto le finali Nazionali dei Giochi Sportivi Studenteschi a suon di vittorie nelle fasi Provinciali e Regionali, nella corsa campestre e su pista; segno tangibile della vivacità sportiva raggiunto da tutto il settore giovanile . In questo momento decisamente positivo, le nostre ragazze Rebecca Badioli, Martina Strappato, Beatrice Cavezzi, e Sarah Badioli studentesse del Corridoni-Campana di Osimo, tutte atlete del settore giovanile della Bracaccini Osimo, hanno conquistato un brillantissimo 4^ Posto Assoluto alle finali Nazionali di Cross dell’Aquila. Il successo di queste ragazze ci fa tornare indietro nel tempo, quando nel mese di Aprile 2006 i nostri ragazzi: Massimiliano Strappato, Renato D’ercole, Corrado Lampa e Daniele Dignani, anche loro studenti dell’Istituto Corridoni Campana, ai Giardini di Naxos, conquistarono il titolo Italiano studentesco.

Collegata a questa vittoria vi è un curioso aneddoto, quando i quattro ragazzi per festeggiare la vittoria, fecero nello splendido mare di Taormina, un goliardico bagno fuori stagione, ed a loro rientro a scuola furono destinatari di un richiamo scritto, seguito poi, dai tanti elogi e apprezzamenti dei loro professori e compagni di scuola. Bravissime anche le studentesse del Beltrami di Filottrano, Caterina Paccamiccio, Giulia Carbonari, Alessia Lillini, Francesca Ubertini, Sofia Nicoletti Pini, Emma Iachini e Sofia Angeletti, che sono riuscite anche loro ha conquistare le Finali . Le ragazze Filottranesi , hanno avuto l’onore di rappresentare le Marche alle finali Nazionali dei Giochi sportivi studenteschi su pista, che per l’occasione si sono svolti nel tempio dell’atletica leggera mondiale, lo Stadio Olimpico di Roma.

Questi ragazzi, per la società di appartenenza ma soprattutto per i loro genitori, sono motivo di orgoglio in quanto riescono con grande disciplina a conciliare con buoni profitti lo studio e la pratica sportiva. Bravissimi, ragazzi! Attraverso lo sport inteso come lealtà, impegno, coraggio, determinazione, avete onorato voi stessi e la vostra Società sportiva. Grandi risultati, tanta aggregazione e soprattutto magnifiche prestazioni agonistiche, insieme all’instancabile lavoro e coeso staff tecnico, questi meravigliosi ragazzi potranno tutti insieme costruire un prossimo grande anno agonistico 2014.


da Atletica Amatori Osimo Bracaccini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2013 alle 19:56 sul giornale del 09 dicembre 2013 - 780 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, osimo, amatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VHN





logoEV