Loreto: la città mariana contro la pena di morte. Illuminata la facciata del teatro comunale

2' di lettura 02/12/2013 - Il Comune di Loreto ha aderito per il secondo anno consecutivo alla giornata internazionale “Città per la vita – Città contro la pena di morte” promossa ogni 30 novembre dalla Comunità di Sant’Egidio, per ricordare la prima abolizione della pena capitale in Europa, avvenuta nel Granducato di Toscana il 30 novembre 1786.

Sabato sera la facciata del teatro comunale, scelto quale luogo simbolo e cuore dell’iniziativa, è stata illuminata con una brillante luce bianca alla presenza delle autorità comunali, scolastiche, del Consiglio Comunale dei ragazzi e della cittadinanza, diventando così il centro morale e materiale di questa giornata con la quale si è voluto lanciare un forte messaggio contro la pena di morte e contro qualsiasi forma di violazione della dignità umana. A salutare i presenti sono stati il Vicesindaco Paolo Casali e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Franca Manzotti che, ribadendo la particolare vocazione di Loreto alla pace e alla solidarietà, hanno lasciato la parola a Michelangelo Alessandrini Socci, nuovo minisindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi.

'Noi giovani – ha detto Michelangelosiamo felici di prendere parte a questa giornata e siamo onorati di poter esprimere il nostro pensiero su una tematica così importante. Pensiamo infatti che, come nessun uomo ha il diritto di uccidere i suoi simili, così lo Stato, in qualità di garante della giustizia, non può mettersi sullo stesso piano di chi si macchia di un terribile crimine come quello dell’omicidio. Sembra impossibile che nel 2013 ci siano ancora paesi che tollerano e praticano la pena di morte. Sono convinto che noi ragazzi, attraverso una vita attiva fatta di scelte a favore della solidarietà, del rispetto reciproco e della fratellanza possiamo testimoniare il nostro no alla pena di morte pronunciando il nostro sì alla vita'.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2013 alle 18:29 sul giornale del 03 dicembre 2013 - 349 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Vn5





logoEV