Il Rotary promuove un progetto per lo screening delle malattie tiroidee nei giovani

rotary 07/04/2013 - Inizierà lunedì 8 aprile con l’Istituto Comprensivo Trillini di Osimo il controllo a fini di prevenzione della funzionalità e alcune forme patologiche della tiroide, noduli in particolare, per tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo grado. La maggior parte dei noduli tiroidei è costituita da forme benigne che non creano problemi di salute nelle persone che ne sono portatori. Nei soggetti giovani il rischio per la salute di un nodulo tiroideo è elevato poiché, in essi, i tumori tiroidei presentano comportamenti aggressivi che, invece, non hanno negli adulti.

Il progetto, afferma il Presidente del Roatry Club di Osimo Giuseppe Barchiesi 'rientra all’interno di un service del club osimano denominato Tirotary. Con il progetto “Tirotary”, che sarà coordinato dal dott. Francesco Pellegrini e dal dott. Mauro Tiriduzzi, si offre la possibilità, agli studenti interessati, di sottoporsi, previo consenso dei genitori, ad un’anamnesi, ad una visita medica e ad un’ecografia della tiroide, avvalendosi della preziosa collaborazione di una équipe medica di alto livello'.

Al progetto hanno già aderito, a titolo volontaristico, noti medici specialisti nel settore. Gli esami verranno effettuati direttamente negli ambienti della scuola, con la collaborazione di infermieri volontari. Ad ogni studente verrà consegnato dopo l’esame il proprio risultato, con le eventuali indicazioni per ulteriori accertamenti. Presso l’Istituto Trillini i controlli continueranno il 9, il 19, il 15, il 16 e il 17 aprile. Successivamente saranno sottoposti gli alunni di altri Istituti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2013 alle 17:36 sul giornale del 08 aprile 2013 - 372 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary, Rotary Club Osimo, tiroide, screening, !, noduli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/LvD