Polverigi: giovani performer a Villa Nappi per Inteatro Festival Academy 2013

2' di lettura 02/04/2013 - Culture, esperienze, aspirazioni e progetti di otto giovani artisti internazionali si incontrano per la prima volta tra loro nell’'officina creativa' di Villa Nappi, a Polverigi (Marche – AN), dove ha inizio IFA InteatroFestival Academy 2013, il programma di perfezionamento e ricerca a carattere residenziale promosso dal centro Inteatro. Il programma, giunto alla sua ottava edizione, si rinnova ogni anno per accogliere gruppi di giovani performer di differenti nazionalità, che hanno l’occasione di risiedere per un periodo di ricerca a Villa Nappi, seguire workshop condotti da artisti affermati sulla scena internazionale, sviluppare propri progetti creativi.

Dal 2006 ad oggi più di 80 giovani artisti da tutto il mondo hanno partecipato ad IFA, che si è rivelata per molti un trampolino di lancio per intraprendere percorsi artistici autonomi o inserirsi in compagnie già note. Nel gruppo di IFA 2013 sono stati selezionati: Giulia Ferrato (Napoli), Maurizio Iachini (Teramo), Kalia Maliali (Cipro), Carolina Ramirez Escobar (Colombia), Tijana Spasic (Serbia / Canada) e i marchigiani Matteo Tontini (Senigallia) Monica Gattari (Macerata), Francesco Marilungo (Montegranaro). Ognuno di loro arriva a Polverigi con un proprio progetto artistico, da sviluppare grazie agli workshop condotti da Maestri internazionali e all’incontro e confronto con gli altri partecipanti al programma.

A dare il via al primo workshop la coreografa portoghese Cláudia Dias, che fino al 7 aprile lavorerà con i partecipati ad IFA individualmente e in gruppo, introducendoli al suo metodo di lavoro e guidandoli nello sviluppo di un linguaggio artistico proprio. Seguiranno gli workshop della regista e designer Geraldine Pilgrim, già docente nelle passate edizioni di IFA e presso il prestigioso Central St. Martins College of Art & Design di Londra, e della coreografa basca Idoia Zabaleta.

Quindi, dopo un periodo di lavoro individuale per permettere ai performer di sviluppare le suggestioni suggerite dagli workshop e integrarle nel proprio lavoro, i giovani artisti saranno invitati a presentare il proprio progetto di spettacolo di fronte ad una Giuria di Professionisti, che selezionerà i più interessanti per la presentazione nell’ambito della rassegna estiva di Inteatro (27 > 29 giugno 2013) alla quale saranno invitati operatori, critici, direttori di festival, per offrire ai partecipanti la massima visibilità e opportunità di lavoro futuro.

A presiedere la Giuria di selezione sarà John Ashford, nome noto e molto stimato nel campo delle arti performative, attualmente direttore di Aerowaves, network europeo per il sostegno e la distribuzione di artisti e compagnie emergenti con partner in oltre 30 paesi: un ulteriore elemento per supportare i partecipanti ad IFA nell’avvio della propria carriera professionale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2013 alle 11:35 sul giornale del 03 aprile 2013 - 826 letture

In questo articolo si parla di inteatro, inteatro festival, spettacoli, villa nappi, perfomer

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Lhu





logoEV