Polverigi: si rinnova in città la ricorrenza della 'Passione'. La manifestazione è alla 40° edizione

1' di lettura 19/03/2013 - Anche quest’anno L’Amministrazione Comunale organizza la manifestazione della 'Passione', giunta oramai alla sua 40° edizione. Tale rassegna, trae origine dai canti rituali di questua, molto diffusi nell’Italia Centrale.

La versione di questa lauda, di eccezionale valore storico, contemporanea alla sacre rappresentazioni del XII° secolo, è rimasta ovunque molto fedele nel testo e nella musica di allora. Le parole dicono della morte di Cristo, ma nel ritmo c’è già la resurrezione.

Infatti nella settimana antecedente la Pasqua, nella Domenica delle Palme, la passione viene eseguita regolarmente da un suonatore di organetto o fisarmonica e da due cantori che eseguono alternandosi al canto, una strofa per uno, accompagnandosi con il cembalo ed i timpani. Il canto viene quindi portato casa per casa da squadre di cantori, come augurio di salute, benessere ed abbondanza, in cambio di cibo e vino destinati al pranzo che conclude la festa.

Pertanto, se nella mattinata di domenica 24 marzo, sentirai dalle finestre della tua abitazione, una musica popolare che racconta la liturgia della Passione di Gesù Cristo, non stupirti, è semplicemente lo sforzo pluriennale che l’Amministrazione Comunale, compie per mantenere e rivitalizzare, le nostre più antiche e valide tradizioni contadine.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2013 alle 00:05 sul giornale del 20 marzo 2013 - 525 letture

In questo articolo si parla di attualità, polverigi, passione di cristo, lauda

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/KLY