Buona la prova della Bracaccini alla Roma-Ostia e nella Treviso Marathon

3' di lettura 07/03/2013 - Una Domenica di importanti risultati sportivi, per l’Atletica Amatori Osimo Bracaccini , nella Mezza Maratona Roma Ostia e nella Treviso Marathon. Una bellissima giornata di sole ha accolto la 39° edizione della celebre mezza maratona Roma Ostia , insignita recentemente dalla IAAF con la Road Race Gold Label, come la più partecipata in assoluto e considerata, a giusto merito, tra le più belle al mondo.

In questa edizione 2013, che ha visto la vittoria del keniano Wilson Kiprop , che ha stabilito con il tempo 59’15’’ il nuovo record della gara, tra i 12.000 atleti partenti c’erano gli Osimani Elisa Cesari, suo padre Graziano (Atletica Amatori Osimo Bracaccini) e Massimiliano Strappato, nipote di Flavio Carletti, vecchia gloria del podismo Osimano, e Alessandro Carloni.

Elisa Cesari, nonostante non fosse al top delle sue condizioni fisiche, è riuscita, con il tempo di 1h19’16”, ha classificarsi 1° nella categoria Promesse e suo padre Graziano, con il tempo di 1h26’41”, è giunto 68° nella Cat. master 50. Massimiliano Strappato, dopo diversi mesi di intensa preparazione, ha cercato il riscontro cronometrico e le sensazioni positive, che solo questa gara di grande fascino e partecipazione, gli poteva dare.

Autore di una prova di grande carattere, con la continua voglia di migliorarsi e con una saggia distribuzione delle proprie forze, sui 21 km del tracciato, con una bella progressione negli ultimi km. di gara, chiudeva in 37° posizione, con il considerevole tempo di 1h 08’10”, abbassando il suo personale di ben 1’15”. Ottimo interprete di queste gare di fondo è l’altro osimano Alessandro Carloni , guida ufficiale dell’atleta diversamente abile pluri-paraolimpico Andrea Cionna della Bracaccini Osimo.

Alessandro è giunto 33° Assoluto con il ragguardevole tempo di 1h 07’57” . Per capir bene la qualità delle prestazioni fornite dai due atleti Strappato e Carloni , vi è da dire che i due hanno percorso i 21 km. viaggiando ad una media di 3’13” al Km. Francesca Capobelli dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini, mamma di 4 ragazzi e che ha scoperto l’atletica da soli tre anni, iniziare a correre una maratona è stata una sfida affascinante, che il 27 Gennaio u.s. l’ha portata a correre la 15^ Edizione della Napoli City Marathon .

In questa maratona internazionale, a cui hanno preso parte oltre 1.600 atleti, con il riscontro cronometrico di 3h 17’34”, è riuscita a classificarsi 2^ Assoluta alla spalle della vincitrice Chiara Giangrandi (P. Alpi Apuane). Più determinata che mai ha poi rilanciato la sfida Domenica scorsa a Treviso, partecipando alla 10° edizione della 'Treviso Marathon' .

A questa Maratona internazionale con 3.000 atleti partenti, è giunta 5^ nella categoria MF.40, ma soprattutto ha portato il suo best time a 3h13’41”, migliorandosi, a distanza di un mese, di ben 4 minuti rispetto al suo vecchio record ottenuto a Napoli. Per lei e per suo marito Luciano Tabanelli (anche lui maratoneta), quella che inizialmente era una grande sfida, oggi è diventata parte integrante della loro vita quotidiana.

Altro appuntamento importante per i runner osimani , sarà il 7 aprile prossimo a Milano, dove l’Atletica Osimo Bracaccini gareggerà con 5 squadre, composte da quattro atleti ciascuna, che a staffetta percorreranno l’intero percorso della City Marathon di Milano che è stato diviso in quattro frazioni, così da permettere, a chi non ha i 42,195 km nelle gambe, di condividere quelle emozioni che solo queste gare possono dare.


da Atletica Amatori Osimo Bracaccini







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2013 alle 15:04 sul giornale del 08 marzo 2013 - 674 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, osimo, amatori, roma-ostia, treviso marathon, piazzamenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Kjp





logoEV