Il Forum dei Movimenti per la Terra ed il Paesaggio delle Marche lancia l'appello: salviamo il paesaggio

13/12/2012 - Avviata anche ad Osimo la raccolta firme per la presentazione di una Proposta di Legge Regionale di iniziativa popolare per la Tutela del Paesaggio delle Marche.

Il Paesaggio è come l’acqua, appartiene a tutti; la Terra non è merce da sfruttare, è un valore da difendere.

E’ con questi principi fondanti che cittadini, associazioni e comitati delle Marche, riuniti nel Forum Paesaggio Marche aderente al Forum Italiano dei Movimenti per la Terra ed il Paesaggio (www.salviamoilpaesaggio.it), hanno elaborato una Proposta di Legge per il governo ecocompatibile e partecipato dei territori della nostra Regione.

Da alcuni giorni, presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Osimo (tutti i giorni dalle ore 8,45 alle 12,00 ed il giovedi fino alle 13,00) è possibile firmare la Proposta di Legge: per fermare lo spreco di suolo agricolo e per tutelare la salute degli abitanti da mega impianti proposti per fini speculativi, per avere città più vivibili, meno inquinate, quartieri più serviti, più belli, più sicuri dai rischi ambientali, case più sane e economiche nella gestione, per fermare le inutili e distruttive colate di cemento (dal 1954 al 2010 la popolazione residente nelle Marche è aumentata del 15%, mentre il suolo urbanizzato è aumentato del 274%), perché invece di costruire altre nuove case, destinate a restare vuote ed invendute, venga favorito il recupero dell’edilizia esistente, l’adeguamento degli edifici alle norme antisismiche ed alle esigenze di risparmio energetico.

Perché gli interessi di pochi non possano stravolgere i piani ed eludere le leggi che tutelano il territorio, con aumento dei rischi ambientali e alti costi sia in termini di vite umane che economici, perché significative trasformazioni del territorio possano essere realizzate solo se nei progetti e nelle scelte vengono realmente coinvolti gli abitanti e se c’è il loro necessario consenso, perché il bellissimo Paesaggio delle Marche, bene comune e anima dell’intera comunità, che ci fa riconoscere e apprezzare nel mondo, non venga sfregiato per interessi privati.

Tutti coloro che desiderano garantire vitalità ai nostri territori e benessere alle nuove generazioni nell’ottica della gestione partecipata del territorio, sono invitati a sostenere l’iniziativa apponendo la propria firma presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Osimo.


da Movimenti per la Terra e il Paesaggio delle Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-12-2012 alle 19:20 sul giornale del 14 dicembre 2012 - 609 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Hfn