Astea: 'Stoviglie biodegradabili alla Sagra della Bruschetta, esperienza positiva'

Astea 22/08/2012 - Il Gruppo Astea ha concluso positivamente la prima esperienza di collaborazione con una Sagra per l’utilizzo di materiali biodegradabili nella somministrazione di cibi e bevande.

Come annunciato già lo scorso giugno dal Presidente della Società, è partito il progetto pilota, sperimentato nell’appena trascorsa Sagra della Bruschetta di Osimo Stazione, di portare piatti, bicchieri e posate in materiale mater-bi, ovvero completamente biodegradabile, all’interno delle Sagre del circuito cittadino.

Si è differenziata così una buona parte dei materiali monouso pur mantenendo per gli avventori un servizio funzionale e ugualmente soddisfacente. Il Presidente Astea Giancarlo Mengoni, forte del risultato positivo, vuole riproporre per il prossimo anno questa iniziativa e stilare una proficua collaborazione con gli organizzatori delle Sagre cittadine. Il tutto per coniugare sempre più anche gli spazi di tradizione e divertimento con l’importante aspetto della responsabilità ambientale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2012 alle 18:41 sul giornale del 23 agosto 2012 - 1024 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, astea, giancarlo mengoni, Astea spa, notizie osimo, astea osimo, sagra della bruschetta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/C3R