Severini (Pd): 'Buccelli nel Cda di Astea Energia, ad Osimo si distribuiscono poltrone'

Argentina Severini 3' di lettura 13/07/2012 - Le società partecipate, nell’era della spending review e dei CDA da ridurre, continuano ad essere le principali occasioni per alimentare i carrozzoni politici più o meno malandati.

E il fatto più sconcertante è che ciò ormai è praticato con una inaudita spudoratezza da parte dei vertici di partito, senza che si noti da qualche parte un sussulto di indignazione, tanto il sistema “poltronecciddià” si è normalizzato, giungendo al suo culmine.

Prima abbiamo letto con desolazione l’estremo tentativo del segretario regionale Pd Palmiro Ucchielli di salvare la giunta anconetana attraverso il respiratore artificiale delle società partecipate a suon di presidenze più o meno pesanti ai vari partiti di maggioranza, gettando buona parte degli elettori Pd in uno stato totale di imbarazzo di appartenenza.

Poi abbiamo saputo che ad Osimo, in cui la logica del poltronificio nelle partecipate ha sempre costituito un marchio di fabbrica indelebile di questa maggioranza a firma Liste Civiche, beh… ad Osimo Buccelli, dopo aver scalpitato per tre anni alla ricerca di un assessorato o di qualche posizione rilevante, ha ottenuto quel che voleva, un posto nel Cda di Astea Energia.

In questo caso, come in tutti gli altri già conosciuti, la professionalità e la competenza nello specifico settore energetico l’ha fatta da padrone: l’amministratrice delegata di Astea Energia, segretaria di Dino Latini in Regione Monica Bordoni- anch’ella scelta per aver maturato una pluriennale esperienza e competenza in tema di energia- (?), ha candidamente dichiarato di “non conoscere Alessandro”, ma di aver intuito che si tratta di un bravo ragazzo.

Roba da pazzi: settori strategici sui quali si giocherà il futuro della nostra città (tra circa un anno sarà aperto il bando per l’aggiudicazione della distribuzione gas a cui dovrà partecipare anche Astea), dati in mano a persone che semplicemente debbono essere remunerate per la fedeltà e debbono garantire equilibri politici futuri, senza dover minimamente dimostrare alla comunità di essere minimamente conoscitori del settore. E l’amministratrice delegata di una società milionaria, senza un minimo di pudore, dichiara pubblicamente che l’essere bravo ragazzo è motivo di scelta. Ma si è chiesta quanti bravi ragazzi esistono in giro e magari si sono spaccati la schiena sui libri per cercare di farsi una formazione degna di merito? Ma quelli sono figli di un dio minore?

In sintesi: da una parte la politica di Ucchielli che vorrebbe tenere in vita una maggioranza agonizzante attraverso una lottizzazione stile vetero-pentapartito, senza fare minimamente accenno alle politiche necessarie alla rinascita della città; dall’altra la politica di Latini e Simoncini che si ergono a paladini dell’antipolitica ed inneggiano al risparmio dei costi della politica, vantando di essere lontani dalle logiche delle segreterie: in entrambi i casi un vero diluvio nei confronti delle reali esigenze dei cittadini che hanno semplicemente bisogno di persone competenti nei relativi ruoli da ricoprire.

Ritengo che i veri costi della politica siano le persone inadatte a ricoprire certi ruoli, e non i compensi in sé, poiché chiunque riveste ruoli di responsabilità merita di essere adeguatamente retribuito. Il problema è che qui invece si continua semplicemente con la solita logica della spartizione finalizzata all’auto sostentamento del sistema. Ma poi, scusate, qualcuno riesce a spiegare logicamente cosa c’entrerebbe l’Astea con la tenuta della Giunta Simoncini? … Tutto il mondo è politica…

Sappiamo che il vento sta cambiando, ma ci chiediamo se le segreterie dei partiti (tra i quali il mio) e le assemblee dei civici amministratori se ne siano accorti. Secondo me no, oppure se ne sono accorti ma cercano di tenere disperatamente in vita questo sistema che ancora li alimenta. Finché disperatamente possono.


da Argentina Severini
Partito Democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2012 alle 14:41 sul giornale del 14 luglio 2012 - 3332 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, partito democratico, alessandro buccelli, Comune di Osimo, argentina severini, pd osimo, notizie osimo, astea energia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BzI





logoEV