Discarica abusiva e rifiuti pericolosi, sequestrato terreno in via Abbadia

02/05/2012 - La Guardia Forestale ha posto sotto sequestro un terreno agricolo nei pressi di via Abbadia e denunciato alla Procura il proprietario, V. M.., costruttore 49enne.

L’uomo è finito nei guai dopo che l’autorità Forestale aveva svolto alcune indagini sul terreno, notando una zona con alcune deformazioni dovute probabilmente a precedenti movimenti di terra.

La vicenda era però iniziata a novembre, quando un incendio aveva distrutto un capannone presente sul terreno. Costruzione con copertura di eternit e che custodiva attrezzature per l’edilizia e legname. E secondo la versione che l’imprenditore aveva fornito alle autorità, il materiale legnoso era stato interrato proprio in quella zona del campo “sospetta”, mentre l’eternit era stato trasportato e regolarmente smaltito in una discarica autorizzata di Maiolati Spontini.

Gli accertamenti disposti dalla Forestale avrebbero però evidenziato che il legname conteneva una discreta quantità di rifiuti misti e sostanze pericolose. Rifiuti nocivi che avrebbero così fatto scattare l’accusa di discarica abusiva.








Questo è un articolo pubblicato il 02-05-2012 alle 17:52 sul giornale del 03 maggio 2012 - 1576 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia forestale, emanuele barletta, notizie osimo, cronaca osimo, cronaca marche, sequestro terreno osimo, abbadia osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ywZ


Non capisco perchè non si metta mai cognome e nome per intero, ma al massimo le iniziali dello stesso cognome e nome; io so benissimo di chi si sta parlando nell’articolo, e non capisco questa inutile riservatezza sempre riservata alle persone negli articoli di cronaca. Servirebbe per una maggior chiarezza nei rapporti sociali ed economici tra le persone, trattandosi di chiarimento di correttezza tra le stesse persone per eventuali lavori da fare, oltre che dell’articolista giornalista nei confronti dei suoi lettori. Bah!