Liste Civiche: 'Il grande paesaggio della sinistra è un paradiso di calcestruzzo'

osimo 24/02/2012 - L’interesse della Severini per chiudere in fretta la questione del nuovo PRG derubricando le aree in zona rossa, mostra quanto interesse vi sia invece per quelle sbloccate. Ciò sarebbe però una evidente disparità di trattamento del tutto sospetta.

IL PARCO COMMERCIALE LE COCCINELLE

Pensate cosa sarebbe successo se quel parco commerciale a via Molino Mensa fosse stato realizzato secondo le indicazioni del prof. Oliva / Biscarini che prevedeva una piastra di 42 mq di cemento.

Altro che colata, sarebbe avvenuto lo scoppio del Vesuvio su una zona in cui non si prevedeva nemmeno strade di collegamento e di bordo.

Il grande paesaggio della sinistra è un paradiso di calcestruzzo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2012 alle 14:22 sul giornale del 25 febbraio 2012 - 1006 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, politica, osimo, liste civiche, argentina severini, notizie osimo, liste civiche osimo, prg osimo, le coccinelle osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vFM


Matteo Biscarini

Siamo in mano al desdino.

Ogni giorno una invenzione. Ieri la presentazione di un libro, oggi la piastra di calcestruzzo di 42 metri quadrati ( 6 per 7, come un mini appartamento!!!) per dare addosso alla sinistra.

Domani cosa ci regalerà il desdino?

Io non so gli alri lettori, ma non riesco proprio a capire cosa scrivono: ogni "scomunicato" a firma Liste Civiche è sempre più insinuante, malevolo, incomprensibile, scorretto e villano. Siamo nelle mani di un gruppo di persone che ormai considera la città come un bene personale e quando qualcuno cerca di capire qualcosa di ciò che succede, viene gettato nel tritacarne della macchina del fango, quella di cui ha tanto parlato Saviano. A livello nazionale le cose sono un po' cambiate in quanto sembra che il berlusconismo stia lentamente scemando, ad Osimo invece il latinismo è ancora profondamente radicato e la corte sembra ancora ben salda. Qualche granello comunque comincia a scricchiolare anche qui: prima il vicesindaco, poi qualche pezzo di staff, poi il coordinatore. I cortigiani si assottigliano, malgrado gli assessorati ancora disponibili. Qualcosa succederà. Il vento caldo di Roma tarderà ad arrivare, ma arriverà, intanto noi facciamo il nostro dovere.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

leo pardo

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV