Polverigi: in manette un pregiudicato tunisino senza permesso di soggiorno

1' di lettura 10/02/2012 - Moura M’Barki, 34enne tunisino residente a Polverigi, è stato arrestato nel pomeriggio di giovedì dai Carabinieri di Agugliano. Doveva ancora scontare 11 mesi di carcere per dei reati commessi a Santa Maria Nuova nel settembre del 2010.

I militari hanno iniziato a pedinare il pregiudicato alle 15 di giovedì. Dopo una mezzora, M’Barki veniva rintracciato presso il bar “Gigietto” di Polverigi: i Carabinieri lo hanno bloccato mentre stava giocando ad una slot machine. L’identificazione è avvenuta negli uffici della Compagnia di Osimo, dove le forze dell’ordine hanno scoperto che si trattava di un pregiudicato senza permesso di soggiorno, già colpito da un decreto di espulsione dall’Italia.

Non solo: il tunisino doveva ancora scontare 11 mesi e 19 giorni di carcere per alcuni reati commessi a Santa Maria Nuova nel settembre 2010 (resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, lesioni personali aggravate). All’epoca del primo arresto M’Barki aveva presentato ai Carabinieri una carta d’identità falsificata ed aveva anche picchiato i militari che lo avevano rintracciato.








Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2012 alle 11:48 sul giornale del 11 febbraio 2012 - 1767 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polverigi, emanuele barletta, notizie osimo, cronaca osimo, carabinieri osimo, cronaca marche, arresto osimi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/u3S





logoEV