Casagrande su emergenza neve: 'Allentare patto di stabilità, non siano i cittadini a pagare'

Patrizia Casagrande nella sala operativa della Protezione civile 1' di lettura 08/02/2012 - "È necessario evitare che gli ingenti danni causati dal maltempo ricadano ancora una volta sui cittadini con un nuovo aumento dell'accise sulla benzina o la tassazione di altri beni. Per far ciò chiediamo che il governo ci metta in condizione di affrontare l'emergenza neve allentando i vincoli di spesa previsti dal patto di stabilità e adotti misure urgenti per il rimborso dei costi a carico degli enti locali".

Lo ha detto la presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande recatasi in visita mercoledì mattina nella sala operativa della Protezione civile per verificare di persona la situazione del territorio provinciale.

Nell'occasione la presidente ha voluto anche ringraziare il personale provinciale impegnato nella sala operativa: "L'emergenza è stata affrontata bene grazie anche a una programmazione efficiente e puntuale dei nostri tecnici e all'intervento diretto sul territorio, anche nelle ore notturne, che ha reso possibile la praticabilità di gran parte della rete viaria provinciale e il sostegno alle operazioni di soccorso delle popolazioni più in difficoltà. Ovviamente restiamo vigili in attesa dell'evolversi delle condizioni meteo e continuiamo a lavorare per un rapido ritorno alla normalità".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2012 alle 15:52 sul giornale del 09 febbraio 2012 - 482 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, maltempo, ancona, patrizia casagrande, neve

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uXM





logoEV