Lodolini: 'Deroga al Patto di stabilità per i Comuni paralizzati dall'emergenza neve '

Emanuele Lodolini 07/02/2012 - In questi giorni, in queste ore di emergenza, Sindaci, amministratori locali stanno operando senza sosta per affrontare le emergenze e lo stanno facendo senza aprire polemiche e senza giocare allo “scaricabarile”. Il PD stesso nel territorio si è attivato tenendo aperte ove possibile le sue sedi, mettendo a disposizione i propri amministratori, dirigenti e militanti nei rispettivi Comuni per fronteggiare l’emergenza neve.

Al termine dell’emergenza sarà giusto esaminare cosa realmente ha funzionato e cosa ha funzionato meno. A partire dall’assurdità di subordinare l’intervento dell’Esercito al pagamento di una quota da parte dei Comuni che ne fanno richiesta. Su questo ho interessato i nostri Parlamentari e andrò fino in fondo non per amor di polemica, ma per necessaria chiarezza.

A fronte di una situazione che ha visto in giro per l’Italia interi comuni senza luce e gas; treni bloccati per ore e passeggeri al freddo e senza informazione; autostrade e raccordi sommersi da neve e ghiaccio con automobilisti abbandonati a loro stessi il PD nazionale ha chiesto al Governo di riferire in Parlamento.

Per quanto riguarda il nostro territorio sarebbe importante chiedere al Governo una deroga al Patto di stabilità per i Comuni paralizzati dall'emergenza neve che hanno già sostenuto costi per gli interventi di spazzaneve, spargisale e la rimozione degli alberi pericolanti dalle strade comunali.

Infine. Positivo il ruolo svolto dalla Regione Marche e Provincia di Ancona. Anzi proprio l’emergenza ha ulteriormente confermato il ruolo importante che la Provincia svolge al servizio dei cittadini e del territorio. Affermare questo non significa non riconoscere quanto vi sia bisogno in Italia di una riforma organica delle istituzioni di governo di area vasta, puntando su una razionalizzazione delle Province attraverso la riduzione del numero delle amministrazioni; una ridefinizione e razionalizzazione delle loro funzioni; l’eliminazione di tutti gli enti intermedi strumentali, quali agenzie, società e consorzi, che svolgono impropriamente funzioni che possono essere esercitate dalle Province stesse.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2012 alle 23:14 sul giornale del 08 febbraio 2012 - 524 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, provincia di ancona, politica, partito democratico, emergenza neve

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/uWs


Mai un pala in mano,
del "ruolo importante della provincia e regione "i suoi cittadini non se ne fanno un bel niente.
le colpe sono solo degli altri ,scaricabarile .

...anche la zappa poterbbe andar bene.......




logoEV