Coppa Nissena: Leo Isolani doma il cavallino e vince nel diluvio

4' di lettura 22/05/2011 -

3° appuntamento con il CIVM, 3° appuntamento con la pioggia. Dopo Spino ed Erice, la "danza del sole" fallisce ancora ed anche la Coppa Nissena edizione 2011 va in archivio come una gara condizionata pesantemente dal maltempo.



Dopo le "anteprime" di gara bagnata vissute sabato nel corso delle prove cronometrate, domenica di primo mattino il cielo non preannuncia niente di buono, anche se timidi squarci di sole fra le nuvole fanno ben sperare per le due gare in programma.

Speranze vane. Alle 8 si procede alla chiusura al traffico del tratto di strada interessato dalla manifestazione e un rovescio piuttosto copioso si riversa puntuale sulla zona, accompagnato da un consistente abbassamento delle temperature aria/asfalto. La partenza di Gara 1 viene ritardata di circa 45', mentre tutti i team si preparano per gli interventi da effettuare sulle vetture. Il problema ancora una volta non è costituito dalla pioggia, ma dall'estrema instabilità meteo che alterna continuamente pioggia a timide schiarite, con presenza di vento minore rispetto alla giornata di sabato e del tutto insufficiente ad un'adeguata "asciugatura" della sede stradale.
Nel frattempo non si contano i problemi occorsi a vari concorrenti e le uscite di strada, tutte fortunatamente di lieve entità ma piuttosto frequenti, a conferma di una condizione gara impegnativa e piuttosto difficile da interpretare.

L' Isolani Racing Team è in piena all'erta per la delibera finale del set-up e Leo Isolani attende il suo turno, nervoso per la volontà di ribadire convinto la sua "legge" dopo l'assenza forzata di Erice ma al tempo stesso fiducioso e sereno grazie al lavoro svolto nel pregara. Ma è l'unico squarcio di "sereno" presente in zona: l'ora X arriva proprio mentre la pioggia aumenta di intensità e Isolani lascia il paddock all'ultimo minuto per portare la sua Ferrari 575 GTC allo start. È un avvicinamento furioso, con spettacolari "scarichi" di cavalleria a "testare" l'aderenza della vettura su un fondo davvero scivoloso.
Tergicristalli impazziti, motore al limitatore, 3, 2, 1 e si parte. Qualche prevedibile problema in partenza e poi via nel diluvio, all'attacco di rivoli di pioggia traditori e chiazze di viscido lasciate da panne alle vetture dei concorrenti partiti prima. E con un gran lavoro di sterzo, cambio e gas Isolani disegna un capolavoro, inventandosi una guida spettacolare e segnando il miglior tempo GT. Un risultato insperato, date le caratteristiche delle vetture della concorrenza, tutte a motore posteriore e quindi agevolate nella trazione sul bagnato.

Nel frattempo procedono l'alternanza meteo e la gara, con ulteriori numerose interruzioni. L'ultimo concorrente chiude le ostilità solo verso le 15:00 e la Direzione Gara, alla luce del ritardo, della situazione metereologica e delle condizioni del tracciato, decide per la non effettuazione di Gara 2, chiudendo anzitempo questa Coppa Nissena.

"Sono davvero soddisfatto di questa vittoria!" - dice Isolani - "L'asfalto presentava condizioni di aderenza estreme che ho riscontrato poche volte nella mia carriera. Condivido quindi la decisione del Direttore di Gara nell'annullamento di Gara 2, ma non considero la mia prestazione una mezza vittoria: ho avuto non pochi problemi nel domare la mia 575, col senno di poi mi sono anche divertito ma non è stato per niente facile e almeno in tre occasioni c'ho messo del mio per tenere in strada la bambina. Oltre al Gruppo GT ho conquistato anche la top ten essendomi piazzato al 9° posto assoluto! Devo ringraziare le coperture Avon che finalmente ho potuto testare in queste condizioni estreme. Condizioni dove la cavalleria a disposizione passa in secondo piano ed emergono precisione di guida e assetto. I piazzamenti ai vertici della Classifica Assoluta di numerose vetture appartenenti a classi cosidette minori dimostrano quanto affermo."

Il circus del Campionato Italiano Velocità Montagna ora si prende una pausa e lascia la Sicilia per riprendere le danze dall'altra parte dello stivale: prossimo appuntamento fra due settimane in Friuli Venezia Giulia con la Verzegnis/Sella Chianzutan.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2011 alle 22:31 sul giornale del 23 maggio 2011 - 769 letture

In questo articolo si parla di sport, castefidardo, automobilismo, Isolani Racing Team

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/k7O