Loreto e Castelfidardo: Pd, ecco i candidati a sindaco

emanuele lodolini 27/04/2011 -

“Ci avviciniamo al rush finale di questa campagna elettorale con fiducia”. Così il segretario provinciale del PD, Emanuele Lodolini, lancia il rush verso le elezioni amministrative di maggio che in provincia di Ancona vedrà andare al voto i Comuni di Castelfidardo (unico sopra i 15 mila abitanti), Loreto, Camerano, Santa Maria Nova e Cupramontana.



“Sarà una campagna molto impegnativa - ha continuato Lodolini - perché siamo in una fase politica non semplice e profondamente diversa rispetto a cinque anni fa. Dei 5 Comuni, interessati al voto, siamo strutturalmente e omogeneamente al governo e senza contraddizioni soltanto in uno di essi”. “Abbiamo anche partecipato alla composizione di liste civiche e non abbiamo messo davanti l'egoismo di Partito. Ci rivolgiamo a tutti quelli che vogliono cambiare e migliorare il loro Comune', ma anche dare un segnale al Paese''.

“Alle elezioni amministrative, a sostegno dei candidati di centrosinistra e candidati civici Valentino Lorenzetti (Castelfidardo, coalizione di centrosinistra), Paolo Nicoletti (Loreto, Lista Insieme per Loreto), Massimo Piergiacomi (Camerano, Lista Insieme per Camerano), Eva Sopranzetti (Santa Maria Nova, lista Rinnovamento e Futuro), Luigi Cerioni (Cupramontana, Lista Progetto Cupra), il PD porta i contenuti più cari: per noi gli enti locali non sono una malattia ma possono essere una medicina mentre per il Governo gli enti locali sono stati trattati come puri enti di spesa con un crollo degli investimenti mentre Comuni e Regioni possono essere una frontiera contro l'incombere delle grandi questioni sociali. Ecco perché per noi è necessario non indebolire ma rafforzare la realtà dei servizi pubblici locali in tema d’infanzia, di politiche per gli anziani, di difesa delle categorie più svantaggiate”.

“Le difficoltà economiche del Paese impongono, a partire dalla dimensione locale soprattutto in vista delle prossime amministrative, scelte che consentano di percorrere strade che riportino al centro i problemi di famiglie ed imprese”. Vogliamo contrastare il carattere totalmente anti territoriale delle politiche volute dal Governo. Altro caposaldo di queste elezioni “è la partecipazione perché noi non siamo quelli dell'uomo solo al comando ma governiamo con partecipazione. Noi siamo quelli della sobrietà, del rigore e della buona amministrazione e abbiamo come asticella un codice etico molto stringente così come noi siamo quelli dell'ambiente e della crescita sostenibile”.


da Emanuele Lodolini
segretario Pd prov. Ancona



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2011 alle 16:52 sul giornale del 28 aprile 2011 - 846 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, partito democratico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/j7a





logoEV