Contributi per cittadini portatori di handicap e loro familiari

2' di lettura 26/10/2010 -

Contributi per trasporto e acquisto di mezzi di trasporto, automatismi di guida, di computer, servizi di ippoterapia. Le domande di contributo dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Osimo entro il giorno 15/12/2010.



Previsti contributi regionali in favore di cittadini in situazione di handicap o loro familiari per: - trasporto (art. 12 comma 1 lettera e) – l’intervento è ammesso a finanziamento nel caso in cui l’Ente Locale non abbia attivato tale servizio ovvero il servizio attivato non risponde alle esigenze del singolo e qualora sia effettuato dalla famiglia o dallo stesso disabile con mezzi propri. La tipologia di trasporto ammesso a finanziamento riguarda esclusivamente:

* sedute di riabilitazione presso servizi sanitari della Zona territoriale ASUR ovvero presso centri privati autorizzati e accreditati dal servizio sanitario nazionale nonché altre tipologie di interventi comunque prescritti da specialisti del servizio sanitario nazionale;

* visite specialistiche fuori comune o fuori regione;

* frequenza al centro socioeducativo riabilitativo diurno o al centro di aggregazione;

- acquisto e installazione di automatismi di guida (art. 21 comma 1 lettera a) nell’auto di proprietà guidata dal disabile; - acquisto mezzi di trasporto privati per soggetti con handicap motorio gravissimo (art. 21 comma 1 lettera b)

– è ammessa a finanziamento la spesa necessaria per l’acquisto di un idoneo mezzo, appositamente attrezzato, che non sia una normale autovettura, che consenta il trasporto del disabile motorio gravissimo che a causa della sua patologia non può essere trasportato all’interno dell’abitacolo di un’autovettura normale. Tale impossibilità deve essere accertata da un medico specialista della competente Zona Territoriale A.S.U.R. o di un centro privato autorizzato;

- acquisto ed installazione su un’autovettura normale guidata da terzi di idonei ausili (art. 21 comma 1 lettera b) sedile girevole, cinghie regolabili speciali, maniglie adattate;

- acquisto di computer anche adattati (hardware) nonché di programmi didattici (questi ultimi esclusivamente rivolti a coloro che frequentano la scuola) (art. 21 comma 1 lettera c).

- servizi di Ippoterapia (art. 12 comma 1 lettera f) inteso quale esigenza specifica per il quale è previsto un contributo sulla spesa annua a carico della famiglia o del disabile stesso che usufruisce del servizio.

Le domande di contributo dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di Osimo entro il giorno 15/12/2010. Per reperire i modelli di domanda (scaricabili anche nella sez. allegati di questa pagina) ed ottenere eventuali informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Osimo – (Tel. 071/7249246).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2010 alle 19:50 sul giornale del 27 ottobre 2010 - 681 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dKT