Basket: la stagione della Futura Osimo Stazione inizia con una sconfitta

basket 3' di lettura 26/10/2010 -

Proprio a 5 minuti dalla fine della partita arriva l’ eroe che non ti aspetti per gli jesini, con due triple frontali consecutive, Massani, fino ad allora con zero punti a referto, taglia le gambe agli Osimani, che piombano in un amen a meno 11. La bordata del giovane lungo Jesino è troppo potente, la Futura cade al tappeto come un puglie esausto, non riuscendo più a rialzarsi. Il resto è GarbageTime. Finirà 71-54.



Inizia con una sonora sconfitta la stagione della Futura Osimo Stazione. I ragazzi di coach Salomoni, dopo mesi di attesa si preparano a scendere in campo alla palestra Novelli di Jesi per affrontare la New Basket. Data la scarsa copertura mediatica del mercato estivo, a differenza di quello che riguarda il campionato, gli sventurati Futurini non sanno cosa aspettarsi quando in campo trovano i padroni di casa. La New Basket della scorsa stagione, era squadra talentuosa, ma, forse a causa della giovane età media di squadra, non era riuscita ad esprimere a pieno il proprio potenziale finendo nelle zone medio basse della classifica finale.

Gli ospiti rimarranno sorpresi quando scopriranno che la squadra della scorsa stagione e quella di quest’ anno sono praticamente 2 squadre diverse con soli 3 o 4 giocatori rimasti. 1° Quarto : La partita inizia sotto il segno dell’ equilibrio, infatti nei primi 5 minuti le squadre rimangono a contatto sia a livello di gioco che di punteggio, la difesa di squadra premia gli arancioni che iniziano a macinare gioco, trovando canestri in penetrazione o su cattivi accoppiamenti in transizione dopo un tiro sbagliato. La maggiore difesa di squadra costringe gli osimani ad errori ripetuti, chiudendo il primo parziale sul 20-11 per i padroni di casa. 2° Quarto: Con un deficit di 10 punti da recuperare, si teme subito il crollo.

La compagine di Polenta e soci sbanda pericolosamente, andando sotto di 14 a 7 minuti dall’ intervallo lungo. Stringendo due viti in difesa però, gli Osimani aggrappandosi ad un Coen da 10 punti nel quarto si riportano lentamente in scia, tornando fino ad un meno 6 a 17’. Nei tre minuti seguenti un black-out totale ricopre i nostri beniamini, che, crollano a meno 13 sotto le bombe di Staffolani e Fabbretti (40-27) 3° Quarto: Dopo la sfuriata necessaria di coach S., gli osimani si ripresentano in campo,consci di essere già all’ ultima spiaggia per questa partita si svegliano dal loro torpore.

La voglia di vincere si insinua nei loro occhi tramutandosi in una difesa ragionevole sulla palla e non. Il recupero è lento e graduale, sempre attaccati a Coen, gli ospiti riducono il vantaggio intorno alla singola cifra. Finalmente si scorge un lavoro di squadra nella metà campo difensiva che mette in difficoltà i padroni di casa che non riescono più a trovare il canestro con facilità (51-44) al 30’. 4° Quarto: Il quarto inizia sostanzialmente in parità, alcune soluzioni vicino a canestro Osimane compensano le belle entrate delle guardie jesine, mantenendo il distacco intorno ai 5-7 punti fino al 35’.

Proprio a 5 minuti dalla fine della partita arriva l’ eroe che non ti aspetti per gli jesini, con due triple frontali consecutive, Massani, fino ad allora con zero punti a referto, taglia le gambe agli Osimani, che piombano in un amen a meno 11. La bordata del giovane lungo Jesino è troppo potente, la Futura cade al tappeto come un puglie esausto, non riuscendo più a rialzarsi. Il resto è GarbageTime. Finirà 71-54. Partita alla fine mai davvero in discussione, non ha influito nemmeno lo scandaloso arbitraggio del terzo e quarto periodo. I padroni di casa hanno semplicemente giocato meglio e portato a casa i 2 punti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2010 alle 19:25 sul giornale del 27 ottobre 2010 - 722 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, futura basket osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dKR