Latini (SLT): 'I miei consigli a PDL e PD'

Dino Latini 1' di lettura 21/10/2010 -

Agli amici Damiano Pirani e Luciano Secchiaroli consiglio di rimanere all’interno della PDL, di vincere internamente la battaglia e affermare una modalità di pensiero che certamente farà bene a quello schieramento. Non consiglio nulla al PD se non di avere una linea unitaria.



La PDL ha il partito spaccato letteralmente in due e rischia di non vedersi più rappresentato neanche in Consiglio Comunale, segno di una deficienza politica profonda e perdurante da almeno 10 anni. Agli amici Damiano Pirani e Luciano Secchiaroli consiglio di rimanere all’interno della PDL di vincere internamente la battaglia e affermare una modalità di pensiero che certamente farà bene a quello schieramento. Il PD si presenta alle elezioni del segretario non solo con due candidati ma con polemiche molto pesanti prima e dopo molto sulle scelte del partito; polemiche che certamente sono ancora accese. Non consiglio nulla al PD se non di avere una linea unitaria che ci faccia capire qualcosa in termini di proteste e proposte per la città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2010 alle 19:52 sul giornale del 22 ottobre 2010 - 2701 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, su la testa, dino latini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dzD


Da un consigliere, consigli preziosi di cui si sentiva proprio il bisogno.

Chissà se Latini dispensa consigli o dà consigli per la dispensa.

Certo che presentare due candidati per eleggere un segretario è strano un bel po'.

Alaino

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Consigli.... il vizio di mettere bocca ovunque è duro da perdere!!


no, non è strano di chiama partito democratico! DEMOCRATICO...! non so se sai che vuol dire...

Off-topic

Ironia colta al volo, eh?

con tutto rispetto le nostre discussioni interne non la riguardano....lei pensi all'ospedale..alla strada di bordo...al suo ruolo in regione....,ma poi perchè Secchiaroli e Pirani le stanno tanto a cuore?Non sono suoi avversari politici?Comunque noi del PDL non abbiamo bisogno di consigli grazie...

Più che dispensare consigli sarebbe opportuno fare un seria autocritica. PD e PDL avranno dei problemi ma mai quanto le civiche e l'api e domani chissà fli, idv, fare futuro.. fare una grande confusione.