Porta Musone, terminati i lavori, istallati i sampietrini

1' di lettura 20/10/2010 -

L’amministrazione comunale ha deciso di pavimentare l’area con i sampietrini in rispetto a precisi canoni storici ed estetici. I lavori a porta Musone rappresentano un primo passo per la riqualificazione dell'intera area come più volte richiesto dal consiglio di quartiere.



Sono terminati i lavori dell’Astea a porta Musone per il rifacimento delle condotte idriche e del selciato. L’amministrazione comunale ha deciso di pavimentare l’area con i sampietrini in rispetto a precisi canoni storici ed estetici. Porta Musone in passato è stata una dei principali ingressi della città. Situata lungo il tratto meridionale delle mura, in età medievale era denominata "Caldararia" per la presenza nella zona di alcune botteghe di calderai e stagnai. La struttura alla base presenta elementi romani, su cui in seguito è stato appoggiato un torrione di difesa. Oggi questo luogo così caro agli osimani è tornato al suo antico splendore. I lavori a porta Musone rappresentano un primo passo per la riqualificazione dell'intera area come più volte richiesto dal consiglio di quartiere. Soddisfatto il sindaco Stefano Simoncini “Osimo racchiude al suo interno tanti tesori che devono essere valorizzati, dando così maggiori stimoli al settore turistico che sta registrando importanti segnali di crescita con riscontri positivi per l’economia locale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2010 alle 22:51 sul giornale del 21 ottobre 2010 - 1851 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, Comune di Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dxA





logoEV