Andreoni (PD): 'Il Comune taglia sul sociale e spreca soldi in pubblicità'

Paola Andreoni 4' di lettura 20/10/2010 -

Non ci sono i soldi per le famiglie in difficoltà, per le associazioni di volontariato, ma si trovano i soldi per apparire e per mostrarsi belli e bravi in spot televisivi. Può definirsi questa una amministrazione responsabile ?



L’amministrazione “Simoncini&Latini” chiede alle famiglie osimane e alle imprese presenti in città sacrifici economici e scarica, in ogni occasione, la colpa degli aumenti tariffari e della non attuazione di opere utili alla comunità, al patto di Stabilità.

Ma in realtà questo è il modo per mascherare le proprie incapacità amministrative e non solo. L’amministrazione “Simoncini&Latini” invece di amministrare in modo parsimonioso le ridotte risorse oggi a disposizione del Comune, e anzichè utilizzarle a beneficio della comunità e di chi si trova in grave situazione di disagio economico e sociale, spreca soldi pubblici per attività del tutto inopportune.

Dal primo cittadino ci si attenderebbero scelte responsabili e coraggiose improntate ad una rigorosa attenzione a non sprecare le risorse e a dirottarle nell’ambito del sociale verso le situazioni di criticità. E invece no assisitiamo INDIGNATI al perpetrarsi di spese assolutamente NON NECESSARIE che rispondono alla logica dell’ unica preoccupazione delle Liste “Simoncini&Latini”: il consenso elettorale.

Infatti mentre ai cittadini osimani si chiedono e si impongono sacrifici ricordiamo che:

- ogni bimestre la cartella della TIA (Tariffa Igiene Ambientale) è sempre – inspiegabilmente - più pesante;

- tutti i costi dei servizi a domanda individuale sono stati aumentati;

- i contributi alle Associazioni sono stati “tagliati”;

- Simoncini&Latini sono costretti a vendere il patrimonio immobiliare, per fare cassa;

- Simoncini&Latini da anni impongono sacrifici e riduzione dei diritti ai dipendenti delle società partecipate che ad oggi mi risulta percepiscono € 5 lordi all’ora con retribuzioni che arrivano nel migliore dei casi a 900,00 € mensili;

- il comune non ha soldi per pagare con tempi ragionevoli chi esegue lavori o presta servizi;

- l’ amministrazione ha messo in bilancio pochissime risorse per il sostegno a persone in difficoltà;

scopriamo che il sindaco e le Liste “Simoncini&Latini” trovano e destinano soldi per “l’immagine”, per farsi pubblicità con spot televisivi .

Delibera di Giunta n° 255 del 6/10/2010 € 10.250,00 da destinare alla cura della propria immagine comunicativa ( termine “politichese” che tradottto in parole povere significa PROPAGANDA elettorale ) pagati da TUTTI i contrubuenti osimani

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 06/10/2010 n. 000000000255

OGGETTO: APPALTO SERVIZIO DI SUPPORTO ALLA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE - PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA.

L’Anno Duemiladieci il giorno Sei del mese di Ottobre alle ore 13,00 nella sala delle adunanze della sede Comunale, si è riunita la Giunta Comunale

Premesso che l’Amministrazione Comunale intende appaltare il servizio di supporto alla comunicazione istituzionale;

Considerato che l’attività in appalto è finalizzata in particolare a promuovere la conoscenza dei programmi e delle attività dell’Amministrazione Comunale, promuovere conoscenze allargate e approfondite su temi di rilevante interesse pubblico e sociale, informare su atti di particolare importanza per i quali non siano sufficienti le forme ordinarie di pubblicazione;

Ritenuto a tal fine dover dotare l’apposito capitolo di spesa della somma necessaria, stimata in complessivi €. 10.250,00= (I.V.A. compresa); che pertanto si ritiene opportuno ricorrere, ai sensi dell’art. 166 comma 2 del D.Lgs. n. 267/2000, al prelevamento dal Fondo di Riserva Ordinario per integrare lo stanziamento relativo all’intervento 1010103 B.P. 2010 – cap. 27 “Spese per comunicazioni istituzionali” per l’importo di €. 10.250,00=;

Visto l’art. 176 del D. Lgs. n. 267/2000;

Visto il parere tecnico favorevole espresso dal Dirigente Dipartimento Affari Generali, Servizi Amministrativi e Sociali D.ssa Lucia Magi;

Visto il parere contabile favorevole espresso dal Responsabile del Servizio Finanziario Alfio Camillucci;

A voti unanimi, resi a norma di legge

D E L I B E R A

1) di prelevare dal Fondo di Riserva Ordinario, per i motivi espressi in premessa, la somma di €. 10.250,00= per impinguare l’intervento n. 1010103 del B.P. 2010 – (Cap. 27 “Spese per comunicazioni istituzionali”), come da prospetto contabile allegato, parte integrante del presente provvedimento;

2) di modificare il PEG 2010 Centri di Costo – CDC007 e CDC051;

Non ci sono i soldi per le famiglie in difficoltà, per le associazioni di volontariato, ma si trovano i soldi per apparire e per mostrarsi belli e bravi in spot televisivi. Può definirsi questa una amministrazione responsabile ?


da Paola Andreoni
Presidente Consiglio Comunale Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2010 alle 21:08 sul giornale del 21 ottobre 2010 - 806 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, partito democratico, paola andreoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/dxq