Buccelli (GI): 'Non stiamo facendo campagna acquisti'

Alessandro Buccelli 2' di lettura 14/10/2010 -

Non abbiamo intenzione nè di fare campagna acquisti, ribadendo che se saremo in grado di eleggere consiglieri comunali lo verificheremo quando avremo la possibilità come FLI di partecipare ad una competizione elettorale. Tra il gruppo di Generazione Italia e i consiglieri del PDl è nato ormai un rapporto di collaborazione, che comunque esula dall’appartenenza ad un movimento politico piuttosto che ad un altro, collaborazione condivisa anche attraverso iniziative che non fanno parte del dibattito politico ma che mirano al bene della collettività.



Generazione Italia e successivamente futuro e libertà sono nati per esprimere la necessità di una politica nuova, non legata alle ingerenze di persone nominate, ma formati da persone che sono unite da un unico intento, la voglia di fare politica per la collettività. La democrazia e il pluralismo devono essere alla base di qualsiasi aggregazione sociale, che sia questa politica o associazionistica. Quello che sta succedendo in questi giorni è assolutamente privo di ogni logica politica e sociale. Non abbiamo intenzione nè di fare campagna acquisti, ribadendo che se saremo in grado di eleggere consiglieri comunali lo verificheremo quando avremo la possibilità come FLI di partecipare ad una competizione elettorale.

Tra il gruppo di Generazione Italia e i consiglieri del PDl è nato ormai un rapporto di collaborazione, che comunque esula dall’appartenenza ad un movimento politico piuttosto che ad un altro, collaborazione condivisa anche attraverso iniziative che non fanno parte del dibattito politico ma che mirano al bene della collettività. La richiesta di collaborazione e’ nata proprio basandosi su questo principio, e non su trame politiche da spy story come qualcuno ha voluto lasciar credere. Nello stesso tempo tutto ciò poteva essere l’occasione per riunire il centrodestra e cercare di iniziare un nuovo percorso , mitigando gli screzi del passato, tenendo sempre presente che la politica nazionale e’ differente dalla politica locale, che ha meccanismi completamente diversi.

Ognuno ora potrà trarre le proprie conclusioni, che, da parte nostra, non saranno mai polemiche ma tese sempre e comunque a creare un nuovo percorso politico, basato su una base programmatica seria , condiviso con chi lo riterrà opportuno e soprattutto privo di sterili e inutili congetture. Ringraziamo quindi il Dott. Secchiaroli e Damiano Pirani per la disponibilità che ci hanno accordato ad essere rappresentati, sottolineando che ad oggi, ne’ il vicesindaco Pirani, nè il dottor Secchiaroli, hanno aderito al nostro movimento. Non sono importanti per noi i contenitori, ma sono essenziali i contenuti.


da Alessandro Buccelli
coordinatore Generazione Italia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-10-2010 alle 17:28 sul giornale del 15 ottobre 2010 - 1337 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, alessandro buccelli, generazione italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/diD


Le campagne acquisti in politica si devono fare nel segreto dell'urna e li gli elettori puniranno severamente "chi salta il fosso" API - FLI e gruppi misti, prima si sono fatti eleggere con i voti di PD e PDL poi hanno "DIVORZIATO"
Politica da ribrezzo, per non essere volgari.




logoEV