Perseguita la moglie per due anni, arrestato albanese di 47 anni

1' di lettura 11/10/2010 -

Manette ai polsi per un albanese di 47 anni residente a Osimo. L'uomo avrebbe perseguitato per due anni la moglie, 48 anni, sua connazionale, dalla quale si stava separando.



Arrestato con l'accusa di stalking. Manette ai polsi per un albanese di 47 anni residente a Osimo. L'uomo avrebbe perseguitato per due anni la moglie, 48 anni, sua connazionale, dalla quale si stava separando. Non si era rassegnato alla fine della storia e in più occasioni aveva cercato di riallacciare i contatti con la donna. Due anni di persecuzioni, molestie, anche botte. L'ultimo evento il 10 ottobre quando l'uomo ha raggiunto la donna sul luogo di lavoro, l'ha tirata per i capelli e strattonata. Lei è riuscita a divincolarsi e a scappare a casa della sorella ma anche là il marito l'ha rintracciata e minacciata. L'uomo è quindi andato a farsi medicare in ospedale forse per simulare di essere stato aggredito dall'ex compagna; qui è stato fermato e arrestato dai carabinieri.






Questo è un articolo pubblicato il 11-10-2010 alle 22:41 sul giornale del 12 ottobre 2010 - 743 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michela sbaffo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/daY