PDL: Il termometro di Facebook, cosa pensano realmente i cittadini

2' di lettura 07/10/2010 -

Questi siti possono rappresentare un vero termometro per conoscere cosa pensano le persone, sia come singoli che come associati facenti parte di un gruppo, e dovrebbero, se non esser tenuti in debito conto, almeno valutati da chi amministra una città.



La temperatura dell’amministrazione Simoncini la misura anche il termometro Facebook. E’ febbre da cavallo! Oggi più che mai, la comunicazione corre su internet e su social network come Facebook; strumenti che permettono di capire gli umori dei singoli cittadini e delle comunità, anche locali. Questi siti, pertanto, possono rappresentare un vero termometro per conoscere cosa pensano le persone, sia come singoli che come associati facenti parte di un gruppo, e dovrebbero, se non esser tenuti in debito conto, almeno valutati da chi amministra una città. Cosa che, puntualmente, non fanno Simoncini e soci, i quali, per esempio, se ne infischiano altamente dei tanti Gruppi Facebook che sono nati non solo per criticare ma anche per avanzare proposte.

Ne citiamo alcuni: “Comitato Osimano NO AUTOVELOX” (750 iscritti), Comitato pro Castagna Day in centro storico” (230 iscritti in pochi giorni), “Quelli che non volevano gli autovelox fissi ad Osimo” (1.527 iscritti), “QUELLI CHE VOGLIONO VEDERE IL CURRICULUM DEGLI AMMINISTRATORI” (650 iscritti). Invitiamo, pertanto, il Sindaco Simoncini a prendere atto di questo fenomeno e ad iniziare ad ascoltare le persone che, ogni giorno e con ogni strumento (anche quello di internet, quindi), vogliono non solo criticare ma anche proporre. Caro Sindaco, abbia almeno l’Umanità e l’Umiltà di ascoltare i cittadini, due delle tre “U” che Lei ha tanto sbandierato in campagna elettorale. Della terza “U” (Unità), invece, è inutile parlarne, poiché è sotto gli occhi di tutti che le Liste Civiche sono totalmente disunite: gli scontri tra la Triscari e Latini, tra il Sindaco ed il Vice Sindaco Pirani (sul Castagna Day, per esempio) e tra lo stesso Sindaco ed il suo ex sodale Latini ne sono la riprova.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2010 alle 17:45 sul giornale del 08 ottobre 2010 - 1635 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, pdl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/c2q


MMD

Ma per favore....
la domanda che mi pongo adesso e': quanti iscritti avra' il gruppo Facebook "PDL Osimo: smettetela con i vostri comunicati"?

Ribadisco quanto gia' scritto tempo fa...Simoncini non e' il massimo ma vuoi, con la vostra politica, lo fate sicuramente sembrare tale


Che qualcuno possa arrogarsi il fatto di dire smettetela, lascia indifferenti, ma che lo strumento sia efficace per i più che non seguono la vecchia politica fatta di autocelebrazioni, di comunicati stampa su giornali che nessuno oramai legge più, se non le copie offerte dalla politica nei vari uffici. Se voi chiedete ai vs figli se hanno mai visto una puntata di anno zero che ha 5 milioni di dati auditel, la quasi totalità vi risponderà negativamente, ma se seguite i vostri figli che scrivono e si documentano in rete non fareste commenti alla MMD. I giovani dovrebbero essere il nostro futuro e solo loro cambieranno forse questa classe politica oramai obsoleta.