Castelfidardo: Cangenua (GI) 'Una proposta per la raccolta differenziata'

3' di lettura 03/10/2010 -

Propongo alla maggioranza di adottare forme di raccolta differenziata come quelle di Pisa, dove in base ai rifiuti c'è uno sconto di quasi il 30% sulla Tarsu e magari abbinarla con la soluzione di Merano che ogni tot vie pone dei cassonetti "intelligenti", cioè che possono essere usati con la tessera magnetica personalizzata e possono stabilire qualità e quantità dei rifiuti deposta



Con la tessera magnetica si potrebbe combattere di molto l'evasione fiscale, dato che (sempre nel rispetto della privacy) ad ogni nucleo familiare venga attribuito un codice che mensilmente può essere studiato statisticamente su quanto e come ha prodotto rifiuti..mi spiego meglio....diamo alla fantomatica famiglia Rossi il codice 340; ogni volta che un componente della famiglia Rossi porta la spazzatura presso i cassonetti "intelligenti" (che si aprono solo con tessera magnetica) il cassonetto pesa il contenuto e verifica la qualità dello stesso tramite pannello elettronico di selezione posto sul cruscotto del cassonetto..preciso che esistono questi tipi di cassonetti con bilancia e selezionatore tipo di rifiuto!

La società che gestisce tutto questo, che può anche essere il Comune, ma per privacy meglio una società terza, ogni mese raccoglie i dati di tutti i codici (nuclei familiari ed attività produttive) e li studia statisticamente in un ideogramma, se vede che il grafico cambia sensibilmente in alcune zone (tralasciando i cambi dovuti ai diversi consumi nelle diverse stagioni dell'anno... es. l'estate sarà diversa dall'inverno) fa dei controlli più mirati.

A questo si può aggiungere dei controlli random su codici. Inoltre il problema verrebbe ridotto se a questo sistema (simile a quello di Merano suppongo) abbinassimo il sistema adottato dal Comune di Pisa, cioè quello dell'incentivo a punti che ti permette di avere uno sconto di quasi 30% sulla Tarsu sul corretto utilizzo (cioè scarico anche dei rifiuti pesanti alle isole ecologiche) della tessera magnetica, così ognuno sarebbe motivato a dichiarare tutto ed utilizzare i cassonetti o le isole ecologiche invece di buttarli per vie traverse!

Ricordo che Castelfidardo ha aumentato del 22% la Tarsu per le famiglie, del 50% quella dei depositi e del 100% quella delle attività produttive, in momento di forte crisi quale era il 2009..senza poi contare che a questi aumenti andava aggiunta l'Iva..tanto che l'effettivo aumento era di circa un 5% in più di quello dichiarato da codesta Amministrazione. Solidarietà Popolare non ha mai fatto scelte veramente coraggiose ed innovative, ma sia per quanto riguarda la questione Cigad (acqua e gas alla Multiservizi SpaGorgovivo) sia per la raccolta rifiuti (Ancona Ambiente) ha sempre subito la politica anconetana che, per quanto riguarda i rifiuti pur essendo meglio di quella praticata aCastelfidardo non è eccezionale (vedere il video su internet messo su dall'utente il rompiscatole Alex)

Massimiliano Cangenua

Responsabile Generazione Italia Castelfidardo


da Massimiliano Cangenua
Generazione Italia Castelfidardo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2010 alle 16:21 sul giornale del 04 ottobre 2010 - 1823 letture

In questo articolo si parla di attualità, castelfidardo, massimiliano cangenua, generazione italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cRo





logoEV