Calcio: il San Biagio cede di misura contro il tabù Filottrano

1' di lettura 03/10/2010 -

Per il terzo anno i biancorossi perdono 1-0 in casa: a decidere questa volta Toso su rigore al 40’. Contestata dai locali la direzione di gara per i due rigori negati in avvio di partita.



Per il terzo anno consecutivo il Filottrano sbanca San Biagio di misura. Dopo aver sfiorato il gol con Fiorenzola (due volte da ottima posizione) e Bartolucci (diagonale a lato di un soffio dalla detsra), i biancorossi sono andati sotto per un rigore trasformato da Toso dopo che l’arbitro Piccioni ne aveva negato uno solare a Palloni e uno più dubbio a Bartolucci. Nella ripresa, nonostante l’espulsione di Castorina al 55’, il Filottrano regge il pressing locale e rischia solo su mischie in area. Sono stati Burini al 78’ con un tiro-cross velenoso e Aureli all’85’ con un tap-in sottomisura sparato alto su rimessa laterale profonda di Storani ad avere le occasioni migliori. Per gli ospiti occasione ghiotta in contropiede all’80 di Toso con miracolo di Pesaresi. Contestata dai locali la direzione di gara per i due rigori negati in avvio di partita.

OSIMO - SAN BIAGIO: Pesaresi, Guzzini, Picciafuoco, Rivellini, Cela (75’ Camilletti), Bartolucci (58’ Storani), Morra, Mandolini, Fiorenzola (70’ Aureli), Burini, Palloni. All. Morra FILOTTRANO: Liuti, Zampa, Bernabei, Scanzani, Ciccarelli, Nicolini, Belfiore (62’ Strappini), Castorina, Barelli (72’ Vescovo), Toso, Bracciatelli. All. Pesarini ARBITRO: Piccioni di Jesi RETI: 40’ rig. Toso

NOTE: espulso al 55’ Castorina per doppia ammonizione






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2010 alle 14:47 sul giornale del 04 ottobre 2010 - 702 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cRf





logoEV