Lettere a Eugenie apre un dibattito sull'ateismo, sabato 2 ottobre

1' di lettura 30/09/2010 -

Audace, dissacrante,illuminista. Holbach propugna l'Ateismo non come il vezzo aristocratico di menti elevate e istruite, ma come scelta logica dettata da una visione aspramente materialista,improntata alla critica di ogni religione e di ogni metafisica. Un testo censurato per oltre due secoli dalla cieca volontà oscurantista delle gerarchie ecclesiastiche.



Sabato 2 Ottobre,ore 18,presso la libreria "Il mercante di storie" di Osimo (vicino il Caffè del corso) Presentazione del libro "Lettere a Eugenié" del filosofo illuminista d'Holbach Interverrà la dottoressa Chiara Pietroni, curatrice del testo Il circolo osimano dell'Uaar organizza la presentazione della prima traduzione italiana del libro che può essere considerato,senza ombra di dubbi,come il primo grande testo ateo della filosofia. Audace, dissacrante,illuminista. Holbach propugna l'Ateismo non come il vezzo aristocratico di menti elevate e istruite, ma come scelta logica dettata da una visione aspramente materialista,improntata alla critica di ogni religione e di ogni metafisica. Testo censurato per oltre due secoli dalla cieca volontà oscurantista delle gerarchie ecclesiastiche,trova ora la libertà di circolare anche in italia grazie al coraggio di pochi uomini e donne che, dalla curatrice all'editore, dall'Uaar a librerie coraggiose come il "Mercante di storie", hanno ancora la forza di gridare al cielo le ragioni della "Ragione umana"! Invitiamo tutti coloro che si sentono in dovere di dubitare sempre e di credere nella libera circolazione di idee. Seguirà un breve dibattito sulle tematiche del pensiero ateo.

Unione Atei e agnostici razionalisti Circolo osimano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2010 alle 17:20 sul giornale del 02 ottobre 2010 - 724 letture

In questo articolo si parla di cultura, Unione Atei e Agnostici Razionalisti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cMd