Andreoni (PD): 'Non si può buttare al vento quanto ha fatto Osimoambiente'

Paola Andreoni 3' di lettura 30/09/2010 -

L'Associazione OsimoAmbiente ha saputo creare in questi anni qualcosa di bello e unico. Non è accettabile che un "sindaco pro-tempore" possa buttare al vento quanto – nel tempo - tanti volontari, con passione impegno e amore, hanno saputo creare, valorizzare e mettere a disposizione di tutta la comunità osimana ( piccolini e grandi).



Pubblico quanto scritto da Paolo Capomagi un nostro concittadino ora per lavoro trasferitosi in GIAPPONE.

Salve a tutti! Mi chiamo Paolo Capomagi e sono stato socio e volontario dell' Associazione OsimoAmbiente! Per motivi familiari mi sono dovuto trasferire ad Osaka (Giappone), ove attualmente risiedo. Per questo motivo, con mio grande dispiacere, non posso piu’ partecipare personalmente ed attivamente alle attivita’ di OsimoAmbiente! L’Associazione OsimoAmbiente resta sempre e comunque nel mio cuore ed ho vissuto con preoccupazione e grande dispiacere l’impasse della “Casa degli Ailanti”-C.E.A. di via Capanne, dovuto a deplorevoli negligenze, esterne ad OsimoAmbiente! Con questa e-mail desidero ringraziare profondamente il sostegno del Consigliere Comunale Paola Andreoni e di tutti coloro che sostengono e sosterranno OsimiAmbiente, per il bene di Osimo! Con gratitudine I miei piu’ cordiali ed affettuosi saluti da Osaka

Paolo Capomagi

Ringrazio Paolo ( che non ho il piacere di conoscere ) per le belle parole che mi rivolge. Il mio impegno è stato solo un dovere come consigliere comunale che "ci tiene a questa città, alla sua salvaguardia ed ai nostri concittadini". La priorità è salvare quanto di bello e di unico l'Associazione OsimoAmbiente ha saputo creare in questi anni. Non è accettabile che un "sindaco pro-tempore" possa buttare al vento quanto – nel tempo - tanti volontari, con passione impegno e amore, hanno saputo creare, valorizzare e mettere a disposizione di tutta la comunità osimana ( piccolini e grandi). Rinnovo a tutti, aldilà di qualsiasi schieramento ideologico/partitico, l'invito a mobilitarsi e a manifestare la propria indignazione. Nella seduta consiliare di ieri il Sindaco Simoncini in risposta alla interrogazione consiliare sui motivi della sospensione dei lavori sulla casa degli Ailanti di via Capanne, ha annunciato con toni di rappresaglia - che non si addicono ad un primo cittadino rappresentante di tutta la cittadinanza - l’intenzione di voler affidare a terzi ed anonimi gestori, la casa di via Capanne.

In poche parole ha dato il buon servito ai volontari di OsimoAmbiente. Una forma di ripicca nei confronti dell'Associazione ambientalista osimana rea forse: di lamentarsi della sospensione dei lavori della Casa, di pretendere quanto promesso, di denunciare lo sperpero di soldi pubblici spesi per una struttura ad oggi di fatto inutilizzabile e che per negligenza ed inerzia di apparati pubblici irresponsabili sta andando in rovina, di essersi rivolta a "qualcuno" che ha solo saputo ascoltare. Tutto questo è inaccettabile, è ora di dire basta, se le “Liste Simoncini&Latini” non sanno governare la città, se non hanno più proposte ed idee per la nostra comunità, se non hanno tempo da dedicare ad Osimo ed ai suoi cittadini è bene che si facciano da parte. Osimo merita altro e per favore RISPETTIAMO il lavoro e l’impegno di chi ha saputo nel tempo creare qualcosa di unico per la città, da trasmetter alle future generazioni: le "fatiche, le attenzioni e le competenze" dell'Associazione OsimoAmbiente

Paola


da Paola Andreoni
Presidente Consiglio Comunale Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2010 alle 19:20 sul giornale del 01 ottobre 2010 - 957 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, partito democratico, paola andreoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/cMI





logoEV