Liste Civiche: La Severini aspetti a vedere se i nostri frutti sono amari

2' di lettura 12/09/2010 -

Il Sindaco sente la responsabilità dei problemi della città e cerca di risolverli, non godendo del male e delle difficoltà come invece il culto della sinistra ha insegnato in un secolo di storia. La Severini deve pensare ai frutti amari e avvelenati che l’attendono al prossimo congresso locale del PD e a cui noi facciamo comunque un grande in bocca al lupo.



La Severini deve aspettare altre tre anni per vedere se i nostri frutti sono amari o dolci In attesa del nostro crollo, (per quello de muro di Berlino noi eravamo dalla parte della ragione, il PCI, PDS, DS, PD?) ricordiamo alla Severini che:

* negli anni 90 in Osimo hanno governato Orsetti e Niccoli, padri del P.R.G. attuale. Noi l’abbiamo realizzato secondo gli indirizzi e le modalità già stabiliti. Ci dica la Severini se è d’accordo che tale imponente sviluppo urbanistico voluto dalla sinistra che ad oggi appare a tutti come imponente;

* il nuovo palazzetto dello sport è stato votato e programmato dalla giunta di centro sinistra. Noi lo abbiamo realizzato nel sito ritenuto più idoneo. Le società giovanili ci risultano essere finanziate- Ci dica la Severini se non è d’accordo al palazzetto dello Sport voluto dal centro-sinistra;

* le rotatorie sono state una novità assoluta per la città e per il comprensorio. Il rapporto tra quelle realizzate e quelle provvisorie è indiscutibilmente a favore delle prime. Il traffico è stato snellito e molte strade sono state realizzate. Ci dica la Severini se vuole il ritorno ai 7 semafori nella città imposti dal comandate dei vigili urbani Nicoletti;

* le assunzioni delle società partecipate sono avvenute per selezioni. Le società partecipate hanno dato servizi importanti e continui a tutta la città. Oggi, la manovra Tremonti impone la loro chiusura e vendita ai privati. Ci dica la Severini se vuole questo e mettere in disoccupazione tante persone.

Il Sindaco sente la responsabilità dei problemi della città e cerca di risolverli, non godendo del male e delle difficoltà come invece il culto della sinistra ha insegnato in un secolo di storia. La Severini deve pensare ai frutti amari e avvelenati che l’attendono al prossimo congresso locale del PD e a cui noi facciamo comunque un grande in bocca al lupo.

Gruppo Liste Civiche






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2010 alle 13:59 sul giornale del 13 settembre 2010 - 2946 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, stefano simoncini, liste civiche, dino latini, argentina severini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/b3X





logoEV