Atletica: Tamberi secondo nell'alto juniores dei Campionati Italiani

2' di lettura 20/06/2010 -

Secondo  Gianmarco Tamberi nell’alto juniores, così come Aurora Narcisi (TAM) nel martello promesse, sorpassata proprio all’ultimo lancio, e il velocista Alessandro Berdini (Aeronautica/Atl. Avis Macerata) sui 200 under 23, che era stato terzo nei 100 metri.



L’atletica delle Marche conquista 12 medaglie, di cui 5 d’oro, nei Campionati italiani juniores e promesse di Pescara. Un risultato pienamente in linea con quelli ottenuti nelle ultime stagioni, e che arriva grazie a diverse conferme, oltre a qualche gradita sorpresa. Sale sul gradino più alto del podio il discobolo ascolano Eduardo Albertazzi: l’allievo di Armando De Vincentis supera per la terza volta in carriera la soglia dei 60 metri, con 60.75 al quinto turno per avvicinare il suo primato italiano juniores di 61.50. Ennesima maglia tricolore per l’astista fermano Lorenzo Catasta (allenato dal padre Sergio), che completa il suo en plein di titoli italiani nella categoria promesse e si impone, in condizioni atmosferiche avverse, saltando 4.80. Realizza un fantastico tris fra gli under 23 anche John Mark Nalocca, carabiniere di Centobuchi: cresciuto nella Collection Atletica Sambenedettese e seguito adesso dall’ex azzurro Emiliano Pizzoli, taglia per primo il traguardo dei 110 ostacoli in 14”29. La new entry tra i campioni italiani delle Marche è la junior Sara Pizi della Tecno Adriatletica Marche, che prevale nel martello su avversarie più quotate, migliorandosi fino a 57.22. Fresca di pratica atletica (ha iniziato con il peso un paio di anni fa, dopo aver praticato calcio nel ruolo di portiere), e soltanto da pochi mesi si cimenta nella specialità, a San Benedetto del Tronto sotto la guida di Federico Latini.

L’ultimo oro arriva nella staffetta promesse 4x400, per merito della Sport Atletica Fermo con Irene Piergentili, Francesca Ramini, Ilaria Giretti e Chiara Natali, quest’ultima tornata competitiva dopo oltre due anni di stop: per lei un quarto posto individuale sul giro di pista, nella gara che ha visto la bella medaglia d’argento di Lara Corradini dell’Atletica Montecassiano, con il primato personale di 54”55 e sfiorando il successo pieno. Secondo anche Gianmarco Tamberi nell’alto juniores, così come Aurora Narcisi (TAM) nel martello promesse, sorpassata proprio all’ultimo lancio, e il velocista Alessandro Berdini (Aeronautica/Atl. Avis Macerata) sui 200 under 23, che era stato terzo nei 100 metri. Gli altri due bronzi giungono con l’eptatleta Jennifer Massaccisi (TAM) sui 100hs promesse e infine con la 4x400 promesse dell’Atletica Montecassiano: Silvia Piermattei, Diletta Mazzieri, Giorgia Aquilanti e Lara Corradini.


da Federazione Italiana Atletica Leggera




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2010 alle 18:35 sul giornale del 21 giugno 2010 - 643 letture

In questo articolo si parla di sport, Federazione Italiana Atletica Leggera, gianmarco tamberi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mx





logoEV