Osimano coltiva marijuana in giardino: denunciato

polizia di pesaro 1' di lettura 12/06/2010 -

Denunciati dagli agenti del Commissariato di Osimo un osimano che coltivava marijuana in giardino, un tunisino trovato in possesso di una patente altrui, una donna che dopo essersi rifiutata di sottoporsi all'alcool test ha dato in escandescenze minacciando i poliziotti; ritrovato un minore che era scomparso da una comunità educativa.



Stupefacenti e ricettazione, due denunce. Nel corso di una perquisizione domiciliare gli agenti del commissariato di Osimo hanno denunciato un osimano, C.G., 48 anni per produzione illecita di sostanze stupefacenti: nel giardino l'uomo, pregiudicato, coltivava 4 piante di marijuana del peso di circa 140gg. Nel corso della stessa operazione è stato denunciato anche un tunisino G.M.N., 29 anni, domiciliato nella medesima abitazione, per ricettazione: l'uomo, anch'egli pregiudicato, è stato infatti trovato in possesso di una patente di guida intestata a una donna che ne aveva denunciato lo smarrimento.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio i poliziotti del Commissariato di Osimo hanno ritirato la patente e denunciato una donna, P.C., di 46 anni, per rifiuto di sottoporsi all'alcool test e per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. La donna è stata sorpresa dagli agenti della Volante mentre era alla guida della propria vettura in evidente stato confusionale causato dall'abuso di alcool: ha rifiutato di sottoporsi al test con l'etilometro e -dando in escandescenze- ha minacciato e insultato gli agenti.

I poliziotti di Osimo hanno inoltre rintracciato un minorenne che risultava scomparso da alcuni giorni da una comunicatà educativa delle Marche. Il minore è stato affidato ai servizi sociali del Comune di Osimo per il rientro in comunità.






Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2010 alle 13:13 sul giornale del 14 giugno 2010 - 1113 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, osimo, michela sbaffo, alcool, marijuana, spaccio, ricettazione





logoEV