Basket: L'Edilcost Osimo doma la Leonessa di Brescia per tre punti

20/04/2010 - Edilcost - Centrale del Latte 82-79. A decidere la partita era il pessimo avvio di Brescia nell’ultimo quarto che al 33’ incassava un break di 12 a 0 (78-66), con 8 punti di Naso mentre le cose si complicavano ulteriormente con il bonus falli raggiunto da Brescia e con il fallo tecnico fischiato a Rossetti. 

Arrivata a Osimo senza il giovane polacco Wojciechowski (costretto a rimanere a Brescia per un virus influenzale), la Centrale del Latte partiva subito bene andando al 3’ sul 2 a 11, grazie alle bombe di Musso e Crow. I ragazzi di Ercolessi lasciavano le maglie della difesa troppo larghe e Brescia proseguiva facilmente nel suo gioco andando al 7’ avanti di 15 lunghezze (9-24). Anche Osimo provava ad affidarsi al tiro dai 6,25 con Pozzi e Barsanti chiudendo il primo periodo sotto di 10 lunghezze. In avvio di secondo quarto Roberto Maggio si infortunava al setto nasale durante uno scontro fortuito con Luca Rossi e per il play napoletano si rendeva necessario il trasporto in ospedale. Ercolessi provava a rimescolare le carte e al 12’ era parità (33-33) con la bomba di Pozzi. Brescia allungava nuovamente (34-37, 35-42) ma erano Fois e David a trascinare i compagni per il recupero che vedeva i padroni di casa portarsi in vantaggio al 19’ (43-42). Le squadre andavano infine negli spogliatoi sul 46 a 44 con Naso autore di cinque punti consecutivi.

L’inizio del secondo tempo era ancora favorevole ai marchigiani (53-47 al 22’) poi Furlani si affidava alla spinta dell’ex di turno Massimo Rezzano che con 9 punti metteva in crisi la difesa a zona messo in campo dalla Edilcost riacciuffando il pareggio a quota 62 mentre il terzo quarto si chiudeva sulla parità di quota 66. A decidere la partita era il pessimo avvio di Brescia nell’ultimo quarto che al 33’ incassava un break di 12 a 0 (78-66), con 8 punti di Naso mentre le cose si complicavano ulteriormente con il bonus falli raggiunto da Brescia e con il fallo tecnico fischiato a Rossetti. Era però l’ex Massimo Rezzano a riaccendere le speranze di successo della Centrale favorendo, insieme a Crow, il 4 a 11 (82-79) che portava la partita ad un solo possesso di distacco fra le due formazioni. Osimo non riusciva più a segnare mentre le triple per il supplementare di Maiocco e Rezzano non entravano, lasciando il punteggio finale inalterato. La Edilcost faceva così suoi i 2 punti in palio mentre la vittoria al supplementare di Omegna su Montecatini decideva il quarto posto a favore dei piemontesi che avranno così il fattore campo favorevole. Circa l’infortunio di Roberto Maggio purtroppo la conferma della frattura al setto nasale: in settimana si avranno notizie più precise su un suo possibile recupero.


EDILCOST 82 CENTRALE DEL LATTE 79

Robur Osimo: Pozzi 21, Naso 24, Cardellini 2, Barsanti 15, Vitale 6, Gennari 2, Fois 2, David, Rossi 10, Magliani n.e.. All. Ercolessi

Basket Brescia Leonessa: Musso 21, Rossetti 4, Rezzano 22, Quaroni 8, Marelli D., Maggio, Crow 14, Alberti 4, Maiocco 6, Vinati n.e.. All. Furlani

Arbitri: Pecorella di Bari e Capurro di Reggio Calabria.

Parziali: 20-30, 46-44, 66-66.

Note: Edilcost T2 16/34, T3 13/26, TL 11/12. Centrale del Latte T2 17/34, T3 11/30, TL 12/12.

Usciti per 5 falli: Rossetti.

Note: infortunio al setto nasale a Roberto Maggio che è costretto ad interrompere la partita.

Spettatori: 500 circa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2010 alle 16:46 sul giornale del 21 aprile 2010 - 1309 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, osimo, edilcost