PDL Osimo: 'Interroghiamo l'Astea e rispondono le Civiche... non va bene'

07/04/2010 -

Il Pdl Osimano invita le Liste Civiche a non rispondere per conto dell'Astea, azienda pubblica rappresentata dal presidente Giancarlo Mengoni.



Caro Sig. Dino Latini, stia un po' tranquillo e non si senta sempre chiamato in causa, come sta accadendo per la vicenda Astea; noi non ce l'abbiamo né con Lei né con nessuno!

La smetta di parlare per conto di Giancarlo Mengoni il quale, se presiede ed amministra una società che fattura milioni di euro, sarà di certo in grado di rispondere in prima persona e di partecipare ad un pubblico incontro-dibattito per illustrare le prospettive di sviluppo dell'azienda, risolvere eventuali problemi e tranquillizzare maestranze e cittadini sul futuro della stessa.

Ciò detto, piace ricordare a Lei, al Sindaco Simoncini ed a tutti gli amici delle ex liste civiche (oggi API), che l'Astea non è "roba" Vostra bensì appartiene a tutti i cittadini!

Siamo stati sufficientemente chiari?






Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2010 alle 15:59 sul giornale del 08 aprile 2010 - 1712 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, astea, liste civiche, dino latini, giancarlo mengoni, popolo della libertà, pdl


ti ringrazio pdl di questo articolo,volevo dire le stesse cose al sig. latini....perchè intervenite sempre voi quando si parla di mengoni? lui non è in grado di parlare o di difendersi da solo?io sono cittadino osimano ed esigo che sia il massimo asponente di questa societa' e chiarire e confrontarsi con noi,non le sue controfigure...

Caro Marco, stai tranquillo: il Sig. Giancarlo Mengoni, prima o poi, ci risponderà perché un Presidente e Amminuistratore Delegato di una società per azioni che fattura milioni di euro non può permettersi che si sospetti che ha bisogno di badanti e tutori!<br />
E, poi, il Presidente Mengoni ha capito che noi non vogliamo la polemica con nessuno, tanto meno con lui. Noi vogliamo soltanto che ci illustri quelle che saranno le strategie di sviluppo dell'azienda che, da presidente e a.d., intende attuare.<br />
Il PDL, come tutti gli Osimani, ha a cuore le sorti della nostra ("nostra", non delle ex Liste Civiche) Astea!