Buccelli (La Destra): \'Presidente Berlusconi, l\'Italia vera è con te\'

3' di lettura 14/12/2009 - Il problema è uno solo, che la sinistra da sempre o governa o insulta, e fomenta violenza. Non mi ricordo di aver mai visto militanti di centrodestra andare nelle piazze a contestare e fomentare la Maggioranze di centro sinistra nella seconda repubblica. Dal governo d\'alema a quello prodi (li scrivo appositamente in lettera minuscola), quando facevano nelle piazze i loro proclami, non ricordo di aver mai visto contestazioni con bandiere di Forza Italia o Alleanza Nazionale.

Dopo le penose dichiarazioni di Di Pietro, ecco quelle della Bindi:
Solidarietà al premier per l\'aggressione subita ieri a Milano ma \"resta il fatto che tra gli artefici di questo clima c\'è anche Berlusconi, non può sentirsi la vittima\". Così, in una intervista a La Stampa, Rosy Bindi, presidente del Pd. \"Questi gesti -aggiunge- vanno sempre condannati, mai giustificati. Qualche volta, però sono spiegabili. Certo, se si continua a dividere questo Paese, alla fine...\". \"Motivi di esasperazione -prosegue Bindi- ce ne sono molti, legati alla crisi economica che alcuni pagano con prezzi altissimi. La sensazione più diffusa è che non sai più a chi rivolgerti, non sai piu\' chi ti tutela. C\'è perfino una rottura in parte creata ad arte del movimento sindacale. E poi c\'è uno scontro politico che si porta dietro sicuramente frange estremiste o persone che perdono la testa, ma chi ha più responsabilità fa di tutto per dividere il Paese\". \"Sbagliano i contestatori, non si disturbano le piazze degli altri, è anche vero che c\'è modo e modo per zittire le persone. E anche ieri -insiste Bindi- il premier ha mantenuto toni duri: mancava solo la frase \'e per tutto questo andiamo al voto...\'. Le opposizioni sono pronte a reagire se il premier vuole elezioni per cambiare la Costituzione. Berlusconi a Milano non ha fatto altro che confermare il messaggio che siccome lui ha il consenso popolare nessuno lo può fermare\".


Come se quando Mortadella e tutta la salumeria ci facevano star meglio. Il problema è uno solo, che la sinistra da sempre o governa o insulta, e fomenta violenza. Non mi ricordo di aver mai visto militanti di centrodestra andare nelle piazze a contestare e fomentare la Maggioranze di centro sinistra nella seconda repubblica. Dal governo d\'alema a quello prodi (li scrivo appositamente in lettera minuscola), quando facevano nelle piazze i loro proclami, non ricordo di aver mai visto contestazioni con bandiere di Forza Italia o Alleanza Nazionale. Il contrario accade sempre, in ogni comizio o manifestazione del centro destra ci sono sempre i contestatori di sinistra.


La crisi è dappertutto, in tutto il mondo e in tutta Europa, e non mi sembra che ci sia qualche governo che sia a riuscito a debellarla in anticipo, quindi i proclami della sinistra sono sempre i soliti…. ma le soluzioni continuano a non darle.

Un personaggio come Di Pietro, facente parte di quella categoria di magistrati che A CORONA CHE FACEVA FOTOGRAFIE... 3 ANNI; ALLE MAESTRE CHE MALTRATTAVANO E PICCHIAVANO E LEGAVANO I BAMBINI DELL\'ASILO: 2 MESI!, si permette ora di fare il paladino della giustizia….c he guardasse in casa sua ….visto che di suo figlio indagato, e di tutti i palazzi che si è comprato con i rimborsi elettorali non se ne parla piu\'.


Non appartengo al Pdl, ma dico ad alta voce \"Forza presidente, l\'Italia, quella vera, è con te\"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2009 alle 14:40 sul giornale del 15 dicembre 2009 - 7692 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, antonio di pietro, la destra, idv, Silvio Berlusconi, pd, pdl, aggressione, milano, rosy bindi





logoEV