\'Le Musiche, Le Ali\': concerti dei ragazzi nella Provincia di Ancona

23/10/2009 - Articolato in due fasi tra il 2009 e il 2010,  parte il progetto \"Le Musiche, le ali\": concerti di ragazzi per un pubblico di ragazzi e adulti, con la collaborazione delle Istituzioni, delle scuole di musica operanti sul territorio e dell\'Istituto \"G.B. Pergolesi\".

Inizierà il 29 Ottobre al Teatro \"Cortesi\" di Sirolo la serie dei concerti della fase iniziale de \"Le Musiche, le ali\", un progetto per promuovere e diffondere la formazione musicale a cura dell\'Assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona, dell\'Istituto Superiore di Studi Musicali \"G.B. Pergolesi\" , di alcune scuole di musica della Provincia e dei Comuni sede dei concerti. La prima sezione della rassegna proseguirà poi il 12 Novembre a Montemarciano, Teatro \"Alfieri\", il 19 Novembre a Monte San Vito, Teatro \"La Fortuna\", per concludersi al Teatro \"Gentile\" a Fabriano il 26 Novembre, riprendendo poi nel 2010. I concerti saranno sia diurni, (ore 11.00, rivolti agli studenti di scuole elementari e medie), che serali, (ore 21.00) aperti gratuitamente a tutti.


\"L\'idea è quella di valorizzare il ricchissimo patrimonio delle scuole di musica di cui la Provincia è fiera portatrice. Abbiamo pensato ad una formula particolare per valorizzare il percorso artistico dei giovani studenti e al contempo il territorio, in una rassegna che ci consentirà inoltre di valorizzare i piccoli teatri: a parte il \"Gentile\" della serata conclusiva a Fabriano, sono tutti piccoli\", esordisce l\'Assessore Provinciale alla Cultura Carlo Maria Pesaresi. Gli fa eco Fabia Buglioni, Assessore alla Cultura del Comune di Sirolo: \"Ringrazio la Provincia per la promozione delle scuole di musica e anche per il fatto di farla conoscere al pubblico: i ragazzi suoneranno per i loro coetanei\".


La rassegna avrà luogo col contributo dell\'Istituto \"G.B. Pergolesi\". Interviene il Direttore, Riccardo Graciotti: \"Il lavoro di ricerca svolto sul territorio era fondamentale. La Provincia in tal senso è molto ricca di realtà che fanno musica. Risaliva a molti anni fa una ricerca,a livello regionale, di quante realtà scolastiche facessero musica. Per fortuna l\'Assessorato ha colto la nostra richiesta e risultano circa 2083 gli studenti che frequentano scuole di musica, di cui il 71 % di età inferiore ai 19 anni. Scuole che, ahimè, spesso agiscono in condizioni disagiate. Registriamo circa 196 docenti per 79 corsi attivati in dieci scuole, le quali hanno prodotto nel 2008 129 eventi di vario tipo tra saggi e esibizioni. Concludo con un dato che segnala come i mezzi di comunicazione di massa possano influire sui gusti dei giovani: la quasi totalità degli studenti suona pianoforte o chitarra. Rischiamo di perdere strumenti decisivi per la formazione delle orchestre, quali le arpe o i fagotti, ad esempio\".


I concerti saranno tenuti dagli allievi delle scuole musicali: Accademia musicale - Ancona, Centro Musicale \"Zomamusica\" - Ancona, Civica Scuola di Musica \"Paolo Soprani\" - Castelfidardo, Ist.Musicale \"Ars musica\" - Chiaravalle, Scuola di Musica \"Bartolomeo Barbarino\" - Fabriano, Scuola Musicale \"G.B. Pergolesi\" - Jesi, Civica scuola di Musica - Osimo, Scuola di Musica \"Bettino Padovano\" - Senigallia, Scuola di Musica \"Arrigo Gugliormella\" - Sirolo.








Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2009 alle 15:53 sul giornale del 24 ottobre 2009 - 948 letture

In questo articolo si parla di cultura, provincia di ancona, sirolo, istituto pergolesi, Carlo Maria Pesaresi, stefano novelli





logoEV