Sinistra e Libertà: si vada avanti con il tesseramento

2' di lettura 02/10/2009 - Sabato 26 settembre si è svolta la riunione regionale delle Associazioni della Sinistra per individuare i nostri compiti nelle Marche dopo l\'Assemblea di Sinistra e Libertà svoltasi il 20 settembre a Napoli.

Sabato 26 settembre si è svolta la riunione regionale delle Associazioni della Sinistra per individuare i nostri compiti nelle Marche dopo l\'Assemblea di Sinistra e Libertà svoltasi il 20 settembre a Napoli.


Si è registrato un forte malcontento per il modo in cui si è svolta l\'assemblea di Napoli. Le critiche più forti sono state espresse in modo pressochè unanime per la scarsa pratica della democrazia imposta dalla presidenza dell\'assemblea, in cui erano presenti circa 2.000 persone. Ma c\'è delusione anche per l\'ordine del giorno finale, per la sua \"ambiguità\" e la scarsa chiarezza sulle cose che si devono fare.


Tutti i presenti alla riunione regionale hanno, però, manifestato la volontà di andare avanti nel lavoro per costituire Sinistra e Libertà, ferma restando l\'eventuale prosecuzione nei territori delle esperienze della associazioni per la sinistra. A questo proposito è stato deciso di impegnarci nelle prossime settimane per attuare una delle indicazioni più chiare presenti nelle decisioni finali di Napoli: I\'Avvio della campagna del tesseramento.


Dunque sono state assunte indicazioni da portare alla discussione con gli altri soggetti di Sinistra e Libertà ma al di là di questo è stato, comunque, deciso di lavorare nelle prossime settimane per aprire la campagna tesseramento di Sinistra e Libertà e costituire i circoli comunali di SeL. Inoltre cercare di convocare una prima assemblea dei circoli e degli iscritti per la metà di Ottobre in modo da ratificare la composizione del coordinamento regionale provvisorio di 11 persone da costituire secondo i criteri indicati a Napoli. Questo, naturalmente, dobbiamo proporlo ai socialisti e i verdi. Ma anche di convocare in ogni caso una seconda assemblea regionale degli iscritti a SeL per la seconda metà di novembre, che si costituisce in assemblea sovrana dotata di poteri incidenti sul programma regionale sulla strategia politica e delle alleanze per le elezioni regionali, nonché della formazione delle liste, che elegge il comitato regionale (secondo lo schema di una testa un voto), che dovrà rimanere in carica fino al congresso nazionale costitutivo del nuovo partito, indicato per giugno 2010. Inoltre si eleggeranno i delegati che dovranno recarsi all\'assemblea programmatica nazionale fissata per dicembre.


Per il tesseramento è stato deciso di stampare la tessera, con il simbolo assunto a Napoli, cioè mettere la parola \"ecologia\" in sostituzione dei simboletti.Appena pronte le consegneremo ai circoli già costituiti e ai referenti per il tesseramento che si apre.


E\' stato, infine, deciso che le riunioni regionali della sinistra sono concluse in quanto si apre una nuova fase del nostro lavoro e, cioè, quella della costruzione di Sinistra e Libertà.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2009 alle 15:52 sul giornale del 03 ottobre 2009 - 923 letture

In questo articolo si parla di politica, napoli, libertà, tesseramento, sinistra e libertà, Sinistra





logoEV