Offagna: Spacca in visita, \'Nella prossima manovra ridurremo l’Irap\'

23/07/2009 - “Stiamo lavorando per inserire nella prossima manovra finanziaria regionale la riduzione dell’Irap. Nel 2004 tale prelievo fiscale era di 167 milioni di euro, ora siamo giunti a 106 milioni e prevediamo di ridurre ancora questa tassa per offrire un’ulteriore opportunità di ripresa economica”. E’ quanto ha dichiarato il Governatore delle Marche, Gian Mario Spacca, presente ad Offagna per una visita alla XXII edizione delle Feste medioevali.

“Stiamo lavorando per inserire nella prossima manovra finanziaria regionale la riduzione dell’Irap (imposta regionale sulle attività produttive, ndr.). Nel 2004 tale prelievo fiscale era di 167 milioni di euro, ora siamo giunti a 106 milioni e prevediamo di ridurre ancora questa tassa per offrire un’ulteriore opportunità di ripresa economica”. E’ quanto ha dichiarato il Governatore delle Marche, Gian Mario Spacca, presente ad Offagna per una visita alla XXII edizione delle Feste medioevali, partecipando all’incontro di fine primo semestre 2009 che la Confartigianato provinciale di Ancona ha organizzato proprio nel Borgo quattrocentesco.


“La crisi che stiamo vivendo –ha aggiunto Spacca- deve portarci a reagire. Il gettito fiscale nazionale è previsto in decremento del 9 per cento, il che significa che dal prossimo anno si registreranno dei tagli drastici nei confronti di Regioni, Province e Comuni. Ci attende un periodo difficile, ma come Regione stiamo approntando delle misure per offrire al mondo imprenditoriale ed artigianale regionale l’ opportunità per uscire da questo difficile momento. Tra le altre cose, stiamo sperimentando il fondo di garanzia per le imprese che decidono di operare con il fotovoltaico, con una partenza di 5 milioni di euro da prevedere nel prossimo bilancio. Tutti i nostri interventi, per competenza, sono verso le pmi e l’artigianato, e vorrei sottolineare che non abbiamo mai sostenuto la delocalizzazione”.


Al suo arrivo ad Offagna, Spacca è stato ricevuto dalla nuova Giunta comunale e da diversi consiglieri. Nel salutare il Governatore il neo-sindaco Stefano Gatto ha chiesto alla Regione a fornire un adeguato appoggio e supporto al Comune di Offagna chiedendo “dei finanziamenti per costruire la nuova scuola, per completare il nuovo campo sportivo e tutti quei servizi dedicati al sociale”, ma anche “un sostegno per la sistemazione delle strade” e “il completamento del versamento dei contributi previsti per i danni arrecati dall’alluvione nel 2006”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2009 alle 15:59 sul giornale del 23 luglio 2009 - 1211 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, economia, gianmario spacca, stefano gatto, offagna