Castelfidardo: Pd accusa, \'Cattiva gestione del Cimitero\'

16/07/2009 - \"L\'Amministrazione invece di provvedere, con il nuovo P.R.G. o con una variante allo stesso, all\'individuazione di una nuova area cimiteriale collocata fuori dai centri abitati, la quale sarebbe servita alla città per decenni, ha optato per la scelta più semplice, anche meno congeniale alla natura del luogo, e cioè quella di ampliare a dismisura l\'attuale area cimiteriale.\"

\"\"\"\"Da molti anni ormai Castelfidardo è soggetto ad una cattiva gestione del cimitero comunale.


L\'Amministrazione invece di provvedere, con il nuovo P.R.G. o con una variante allo stesso, all\'individuazione di una nuova area cimiteriale collocata fuori dai centri abitati, la quale sarebbe servita alla città per decenni, ha optato per la scelta più semplice, anche meno congeniale alla natura del luogo, e cioè quella di ampliare a dismisura l\'attuale area cimiteriale.


Il progetto ha avuto un costo iniziale di oltre ben 10 milioni di euro e molti altri ne saranno impiegati data la forte pendenza del terreno (oltre il 35%) e la facile franabilità del terreno su cui sta edificando tale ampliamento.


Inoltre per poter compensare queste spese si è elevato il costo di vendita dei loculi familiari, mentre in una nuova area sarebbero stati più economici e, avendo più spazio, architettonicamente più interessanti, invece di modeste soluzioni modulari tali da non dare quel senso storico e spirituale caratteristico di altri cimiteri italiani e non.


E\' mancato inoltre il rispetto alla gente che popola le via adiacenti perché tale ampliamento, che sembra non rispettare, in alcuni casi, neanche i 50 metri prescritti di distanza dalle abitazioni. Ci sono bambini piccoli che, loro malgrado, vedono quasi quotidianamente la sepoltura di defunti, e che sono lasciati con indifferenza a sostenere tale grigia rappresentazione.


Occorre rilevare la difficile viabilità che verrà a crearsi sia all\'entrata\\uscita di via Donizetti sia lungo le Curve della Stazione, le quali vedono vie di sbocco su curve pericolosissime e molto trafficate. In ultimo la mancata occasione di spostare tutto il cimitero in una zona migliore così da poter sfruttare pienamente il Monumento Nazionale delle Marche come Parco e luogo di intrattenimento serale, mentre con tutti i soldi che verranno spesi (oltre i 15 milioni di euro) tutto questo era realizzabile.






Questo è un articolo pubblicato il 16-07-2009 alle 15:12 sul giornale del 16 luglio 2009 - 1004 letture

In questo articolo si parla di castelfidardo, pd, cimitero


luigi

Commento sconsigliato, leggilo comunque